Ci sono novità importanti al 10 agosto 2015 in merito alla triste vicenda legata alla morte della tredicenne di Brembate Yara Gambirasio. Vincenzo Bigoni, 77 anni, ha dichiarato a "Giallo" che avendo avuto occasione di conoscere Giuseppe Guerinoni, considerato il padre naturale di Massimo Bossetti. A suo tempo Bigoni disse ai militari dell'Arma che Guerinoni gli confessò di aver messo incinta Ester Arzuffi, madre di Bossetti, attualmente ristretto nel carcere di Bergamo. Riguardo la Arzuffi, ecco cosa ha dichiarato il signor Bigoni: "Non è vero che andavo a prenderla a casa, come ha dichiarato varie volte negli interrogatori, mi usa per difendere sè stessa".

Il dna che inchioda Massimo Bossetti

Al di là di questo particolare la Arzuffi continua a negare la breve ma intensa liason con Guerinoni. Nel processo in corso si avrà modo di discutere anche di questo e di cercare di mettere meglio a fuoco il personaggio della Arzuffi. La morte di Yara risale all'ormai lontano novembre 2010. Sappiamo che gran parte del peso delle accuse contro Bossetti si regge sul dna rinvenuto sui leggins della giovane di Brembate, morta per il forte freddo di quella notte dopo essere stata abbandonata senza pietà in un campo.

La giovane non riuscì ad alzarsi a causa delle ferite riportate perché qualcuno, che secondo l'Accusa è Bossetti, si accanì contro di lei con armi da taglio per motivi che sono rimasti tutti da capire.

Bossetti ha tentato di togliersi la vita oppure no?

Nel frattempo i giudici investiti della questione continuano a negare la scarcerazione a Bossetti.

I migliori video del giorno

L'uomo disse alla moglie Marita Comi di avere tentato di togliersi la vita in carcere e la Comi informò subito i legali che assistono il marito ma nei documenti ufficiali del crcere non risulta nulla in ordine a tale tentativo di compiere un gesto estremo. L'uomo, secondo i magistrati, non è depresso ed è anche leggermente ingrassato. I familiari di Yara chiedono ora giustizia per Yara: vogliono sapere chi l'ha uccisa e perché.