Trovato in possesso di un coltello di genere vietato, con una lama lunga otto centimetri, a pochi metri dalla questura di Caltanissetta, in piazza Europa. Il protagonista della vicenda è incappato in un controllo della polizia: si trovava su una Fiat uno, condotta da un'altra persona. Entrambi erano già noti alle forze dell'ordine, poichè con precedenti penali per reati contro il patrimonio e la persona. Dopo gli adempimenti di rito, l'uomo è stato segnalato all'autorità giudiziaria per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Politica

In azione sette pattuglie, cinque provenienti da Palermo

Nell'ambito dell'attività svolta nelle ultime ore dalla polizia - che ha riguardato tutto il capoluogo - finalizzata alla prevenzione e alla repressione di furti, rapine e altri reati legati allo spaccio di droga, sono entrate in azione sette pattuglie, cinque delle quali provenienti da Palermo, precisamente dal Nucleo prevenzione crimine.

Posti di controllo in via Rochester, in viale Candura, nelle vicinanze del centro d'accoglienza per immigrati, alla zona industriale e al villaggio Santa Barbara. Identificate e controllate oltre ottanta persone, una trentina gli immigrati.

Controlli sulle strade urbane anche con il nuovo sistema "Mercurio"

Attenzioni puntate anche su poco più di duecento veicoli, con il nuovo sistema "Mercurio", con il controllo automatico delle targhe delle vetture incrociate. Complessivamente sette le infrazioni al Codice della strada. Controllati anche sedici arrestati ai "domiciliari" e otto sorvegliati speciali. Passate al setaccio le ville comunali della città, che ultimamente sarebbero i luoghi privilegiati da spacciatori e assuntori di droga. In particolare Villa Cordova, il cui accesso principale si trova nel centrale corso Vittorio Emanuele.

I migliori video del giorno

Poliziotti presenti anche in piazza Garibaldi, a due passi dal municipio e nelle vie circostanti. Quattro le perquisizioni effettuate. Una delle quali ha dato esito positivo, con la denuncia del possessore del coltello.