Nell'ultima puntata del noto programma Rai Chi l'ha visto? la conduttrice Federica Sciarelli ha parlato del caso di Leonardo Susini (41 anni al momento della scomparsa) sparito nel nulla da Calcinaia, una frazione di Fornacette ( Provincia di Pisa) il 12 Dicembre 2014. La giornalista si è collegata in diretta con la sede Rai di Firenze, per parlare con la sorella dell'uomo, Cristina. Sono stati rinvenuti alcuni indumenti vicino il fiume Arno, vestiti questi, riconosciuti dalla moglie del signor Susini. Di quest'ultimo però non è stata trovata alcuna traccia. Cristina ha lanciato dunque un appello: "Sono quì per chiedere se qualcuno ha visto mio fratello e se ha bisogno di aiuto.

Non sappiamo niente. Che qualcuno ci dica qualcosa. Questo è un silenzio che non ci fa andare avanti". Leonardo Susini ha una moglie ed una figlia e c'è grandissima preoccupazione da parte della famiglia. 

Che fine ha fatto Leonardo?

La moglie di Susini non ha avuto la forza di venire presso gli studi di CLV. Ricordiamo che l'uomo è alto 1,65 metri, ha capelli castani ed occhi azzurri. Gli indumenti ritrovati hanno fatto temere il peggio. Come ho già detto, è scomparso lo scorso 12 Dicembre (un venerdì) uscendo di casa. I famigliari ipotizzano che Leonardo abbia perso la memoria e che, probabilmente, possa essere ricoverato in un ospedale da qualche parte. Anche la stessa Federica Sciarelli ha chiesto ai telespettatori del programma (il cui aiuto è spesso stato fondamentale  per la risoluzione dei casi) di contattare la redazione di Chi l'ha visto? nel caso in cui sappiano qualcosa.

I migliori video del giorno

Di lui nessuna traccia

I vestiti del signor Susini, consistenti in scarpe e giubbotto, sono stati ritrovati di preciso sul Ponte della Botte. Un automobilista di passaggio ha riferito di aver visto l'uomo fermo proprio lungo tale ponte. Le ricerche, in seguito interrotte, non avevano portato a nessuna pista. Il caso è stato riportato all'attenzione mediatica proprio da Chi l'ha visto? che da anni ha risolto con magistrale professionalità (ed umanità da parte dello staff) numerosi , e talvolta complessi, casi di sparizione. Ci auguriamo che anche quello riguardante il signor Susini possa avere un felice epilogo.