E' arrivata in queste ore una sentenza davvero importante da parte del Tribunale di Trento per quanto riguarda la tutela degli animali. Possedere un qualsiasi tipo di animale, richiede un impegno che è fondamentale per farlo vivere in condizioni decorose e per potersi godere l'affetto che questi sanno trasmettere ai propri padroni.

Spesso ascoltiamo storie di cani che meritano davvero l'appellativo di “eroi”, famiglie salvate dalla loro dedizione, oppure basta pensare semplicemente a come sanno essere degli ottimi compagni di giochi. Va però ricordato che sono moltissime le storie che quotidianamente ci raccontano della violenza che gli animali domestici subiscono, una vera piaga che va combattuta con forza.

Pubblicità
Pubblicità

La sentenza del Tribunale di Trento

Propio in virtù di questo mal costume riguardante il maltrattamento degli animali, arriva a loro tutela la sentenza del Tribunale di Trento. Il giudice, infatti, con la sentenza numero 375 del 2015, ha condannato un uomo della stessa cittadina poiché aveva legato il suo beagle senza cuccia ed in un recinto molto stretto. E' colpevole quindi di aver trascurato il proprio cane e di averlo fatto vivere in condizioni difficili, tanto da poter provocare uno stato di grave sofferenza.

Pubblicità

La fattispecie non è rientrata nell'articolo 544 ter del codice penale che disciplina il maltrattamento di animali, ma bensì è stata inquadrata nell'articolo 727 sempre del codice penale che regolamenta l'abbandono di animali. Il proprietario del cane è stato così condannato ad un ammenda pari a 2.500 euro, oltre al risarcimento dei danni dello stesso importo, destinato all'OIPA (organizzazione italiana protezione animali) che si è costituita parte civile nel processo, ed inoltre è stato punito al pagamento delle spese legali.

L'importanza di questa sentenza

Acquista notevole valenza la sentenza emessa dal giudice del Tribunale di Trento, che dovrà essere da monito per chi già possiede un cane oppure è interessato a prendere un qualsiasi animale in casa. A cosa serve prendere un cane se poi non si ha la voglia di prendersene cura? Oppure, perché abbandonare un proprio animale? Per averne uno è necessario potergli dare la massima attenzione per farlo vivere al meglio, altrimenti è meglio lasciar perdere. Difendere i diritti degli animali è una scelta di grande civiltà.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto