Tanta eccitazione e coinvolgimento tra i fedeli, per l'arrivo delle spoglie di San Pio da Pietrelcina e San Leopoldo Mandić da Castelnuovo, giunte a Roma in occasione del Giubileo della Misericordia 2016 proclamato da Papa Francesco. Ma andiamo nel dettaglio e scopriamo quando le reliquie dei due santi verranno esposte al pubblico. Oltre a ciò, vi indicheremo le date dei prossimi eventi in programma, del mese di febbraio.

Padre Pio/Leopoldo Mandić: sono giunte a Roma le reliquie dei due santi

Nella basilica di San Lorenzo fuori le Mura si è tenuta la cerimonia di ricevimento delle spoglie di Padre Pio giunto dalla Puglia e di Leopoldo arrivato da Padova.

La reliquia di San Pio ha affrontato il viaggio su alcuni materassi con all'interno materiali ammortizzanti, inoltre, il corpo è stato collocato dentro un'urna e sulla prima teca ne è stata sistemata un'altra, per prevenire un qualsiasi contatto diretto con l'esterno. Sul piedistallo della teca vi è una citazione molto cara a Padre Pio: 'Con te io sia per il mondo via, verità e vita e per te sacerdote santo, vittima perfetta'. I resti sacri dei due santi verranno esposti ai fedeli nella Basilica di San Pietro, venerdì 5 febbraio 2016.

Come ben saprete, Padre Pio nacque a Pietrelcina il 25 maggio 1887 e morì a San Giovanni Rotondo il 23 settembre 1968. San Pio è stato un sacerdote cattolico dell'ordine dei frati cappuccini e la Chiesa cattolica lo onora come santo. Il 6 gennaio dell'anno 2008 il vescovo Domenico D'Ambrosio comunicò nel corso della santa messa, che nel mese di aprile dello stesso anno, sarebbe avvenuta la riesumazione dei resti di San Pio.

I migliori video del giorno

Una volta aperto il feretro che racchiudeva il corpo di Padre Pio, si accorsero che solamente il mento e le unghie si erano mantenuti bene, invece, il resto del corpo era chiaramente in fase di decomposizione. Per questo motivo, il viso fu coperto da una maschera di silicone che ne ripropone i lineamenti. In aggiunta a ciò, all'interno della teca dove è stato posizionato San Pio, è stato introdotto azoto proprio per bloccare ulteriori deterioramenti.

San Leopoldo nacque il 12 maggio del 1866 a Castelnuovo di Cattaro e morì a Padova il 30 luglio dell'anno 1942. Leopoldo Mandić è stato un presbitero croato dell'ordine dei frati cappuccini ed è stato riconosciuto santo da Papa Giovanni Paolo II. San Leopoldo sognava e profetizzava l'unione di tutte le Chiese, fu un ottimo confessore tanto che veniva apprezzato da molti intellettuali, per le qualità di comprensione e per saper scrutare in fondo alle anime.

In base alla sua profezia, il 14 maggio del 1944 sarebbe avvenuto un bombardamento, che avrebbe causato la distruzione della chiesa dove era collocata la sua tomba e proprio come aveva predetto San Leopoldo, il suo feretro sarebbe rimasto illeso e il luogo sarebbe diventato sacro per i pellegrini.

È dall'anno 1963 che le sue spoglie si trovano nel santuario vicino alla basilica dell'abbazia dei Cappuccini di Padova.

Eventi in programma

I prossimi eventi in programma in occasione del Giubileo si svolgeranno nella città di Roma nella Basilica di San Pietro:

Sabato 6 febbraio

Mercoledì 10 febbraio

  • Il Santo Padre riceverà i Missionari della Misericordia e conferirà loro il compito di divulgare il rituale della riconciliazione. In tale data, si celebrerà il Mercoledì delle Ceneri.

Sabato 20 febbraio

  • Si svolgerà un evento programmato dall'Associazione Donatori di Sangue, che parteciperà all'incontro Giubilare.

Lunedì 22 febbraio

  • Si terrà il Giubileo della Curia Romana, dove il Pontefice testimonierà le virtù della misericordia.

Anche per oggi abbiamo terminato, malgrado ciò, vi consigliamo di rimanere aggiornati e informati su altri eventi che si svolgeranno a febbraio 2016, vi basterà un click sul tasto 'Segui' in alto a destra attiguo al nome dell'autore. In seguito, ecco il video dell'arrivo dei due santi a Roma.