Qualche metro e la felicità di due bambine contente ed elettrizzate per un lungo viaggio verso New York: sono questi i principali motivi che hanno allontanato dalla lunga fila per il check-in Christophe Delcambe, padre, marito, oggi col cuore a pezzi perché due mattine fa, a Bruxelles, ha perso sua moglie, la madre delle sue figlie. Adelma Tapia Ruiz, infatti, non ce l'ha fatta. E' morta all'aeroporto di Zaventem mentre aspettava di iniziare un lungo viaggio che l'avrebbe portata nella Grande Mela, in visita alla sorella.

Pubblicità
Pubblicità

Quello di Adelma è stato il primo nome ad essere diffuso. Lei, una peruviana di 36 anni ormai residente in Belgio, è di fatto la prima vittima identificata delle stragi di Bruxelles, a poco più di quattro mesi dai sanguinosi attacchi di Parigi. A dare conferma della morte della Ruiz il fratello, con una nota su Facebook. Sempre da Lima il fratello di Adelma avrebbe fatto sapere anche anche le due gemelle di quattro anni e il padre Christophe avrebbero riportato delle ferite dovute a delle schegge.

Pubblicità

L'attacco è arrivato pochi giorni dopo l'arresto di Salah Abdeslam, unico membro del commando di Parigi ancora in vita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto