Annuncio
Annuncio

La pedofilia è uno dei maggiori incubi di un genitore, nonostante qualcuno (anche politico) sostenga che non vi sia niente di male nei rapporti tra adulti e minori. Ancora di più quando reati di abusi su minori come la pedofilia avvengono ad opera del clero all'interno delle chiese, che dovrebbero essere luogo di rifugio spirituale. Proprio a questo scopo il sito retelabuso.org (Associazione italiana vittime di preti pedofili) ha pubblicato una mappa delle diocesi non sicure in Italia, da nord a sud, isole comprese.

La mappa, realizzata su Google Maps, contiene degli indicatori che permettono di scoprire i casi di cui si è a conoscenza in quanto denunciati. Entriamo nel dettaglio.

La mappa contro la pedofilia nelle chiese: i casi in Italia

La mappa delle diocesi non sicure in Italia in quanto a rischio pedofilia è una vera e propria raccolta degli abusi sessuali commessi nel nostro paese dai membri del clero (naturalmente solo i casi noti).

Advertisement

A prima vista si nota immediatamente che la mappa è puntellata in tutta la nazione, il che già di per se fa abbastanza impressione, soprattutto per chi ha figli minorenni. Ma il sito informa che allargando la mappa si potrà verificare la presenza di molti altri casi, presenti in zone limitrofe tra loro. In tutto vengono segnati circa 200 casi di pedofilia. Ogni caso è indicato con un colore diverso in base a questo criterio:

  • i segni rossi indicano i casi in cui vi sono state condanne in terzo grado, confessioni o patteggiamenti da parte dell'accusato;

  • i segni gialli indicano i casi che al momento sono ancora in attesa di giudizio e anche quelli di cui non si sa più nulla;

  • i segni neri indicano i casi in cui i presunti colpevoli sono indagati all’estero ma nascosti in Italia.

Basterà cliccare su ogni singolo segno per visionare la scheda completa del caso, in cui viene indicato il nome dell'accusato e l'eventuale condanna subita.

Advertisement
I migliori video del giorno

Per visionare la mappa vi invitiamo a copiare e incollare sul vostro browser il seguente indirizzo web: retelabuso.org/diocesi-non-sicure/ . Scopri le altre news di cronaca, come quelle relative all'omicidio del piccolo Loris Stival.