Angelo Malerba, capogruppo consigliare del M5S nel comune di Alessandria, è finito in manette dopo aver rubato 100 euro da un portafoglio situato negli armadietti della palestra che frequentava.Il consigliere pentastellato è un consulente assicurativo di 42 annimolto noto in città e la notizia del suo arresto ha suscitato molto clamore.

Malerba è stato subito espulso dal movimento

In attesa della convalida dell'arresto e il processo per direttissima, in programma per venerdì per la giornata di domani,il movimento di Beppe Grillo ha annunciato l'espulsione di Malerba.Il quarantaduenne, già candidato alla carica di primo cittadino per il M5S ad Alessandria nel 2012, è attualmente agli arresti domiciliari nella sua abitazione.

La vicenda ha chiaramente sconvolto, il direttivo del M5S comunale, che per voce di un suo consigliere, Domenico Di Filippo, ha espresso totale incredulità, dichiarando che nel M5S, viene espulso chi non rispetta le regole del direttivo.Regole che, da quello che riportano gli inquirenti, non sarebbero state rispettate da Angelo Malerba che, per i suoi colleghi del direttivo era 'un ottimo capogruppo'.'Da noi anche chi ruba in un armadietto va a casa.

Se tutti si comportassero come noi, l'onestà tornerebbe di moda', questo è il commento su Facebookdi tutto il M5S di Alessandria, dopo l'espulsione del loro capogruppo.

Le reazioni alla notizia

Si sono subito scaldati gli animi, infatti,all'interno del comune di Alessandria e non solo, appena appresa la notizia che riguarda l'arresto diMalerba.Stanno spopolando sui social, in particolare Twitter, gli hashtag #ladro proprio per definire il capogruppo pentastellato del capoluogo piemontese.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S

Tra i tanti #ladro ai danni di Angelo Malerba,c'è anche quello del senatore del Partito Democratico, Stefano Esposito.Proprio Esposito, infatti, ha così commentato la notizia sul suo account Twitter: ' e pensare che attaccava il sindaco Maria Rita Rossa per degli scontrini'.Le reazioni alla vicenda, stentano ad arrivare, però dai vertici alti del M5S, con Beppe Grilloche attacca il PD per le scorse primarie, ma non si è ancora pronunciato su questa vicenda.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto