I nostri lettori ricorderanno, senza dubbio, il tragico epilogo legato alla vicenda della professoressa di francese, Gloria Rosboch, uccisa lo scorso 13 gennaio: per tale assassinio sono tuttora indagati l'ex allievo, Gabriele Defilippi e il complice Roberto Obert. 

Ultime news scuola, venerdì 27 maggio: Gloria Rosboch, l'insegnante di francese uccisa ricordata a Castellamonte 

L'insegnante venne abilmente raggirata dal Defilippi che le promise il proprio amore in cambio del 'prestito' di una somma complessiva pari a 187 mila euro, somma che ovviamente non venne ma restituita.

Pubblicità
Pubblicità

La donna scoprì, tra l'altro, la 'doppia vita' di un uomo che, oltre ad aver tentato lo stesso stratagemma con altre donne, conduceva un'esistenza, a dir poco discutibile.

L'ex allievo di Gloria Rosboch concordò un appuntamento con l'insegnante, con la promessa che le avrebbe restituito l'intera somma prestata: in realtà si trattò di un vile tranello, visto che insieme al complice Roberto Obert, la povera donna, purtroppo, incontrò la morte per strangolamento. 

Mercoledì 1 giugno, cerimonia per ricordare Gloria Rosboch: intitolata alla memoria la sala degli insegnanti

Giova ricordare l'importante l'iniziativa promossa dalla Scuola media 'Cresto' di Castellamonte, l'istituto dove insegnava francese la povera Gloria Rosboch: come riportato dal quotidiano 'La Stampa', il prossimo mercoledì 1 giugno, la sala insegnanti del plesso verrà intitolata alla memoria della professoressa, attraverso una cerimonia che si aprirà alle ore 10,30.

Pubblicità

Alla cerimonia, naturalmente, parteciperanno tutti gli allievi e i colleghi insegnanti della povera docente, nonchè l'arciprete don Angelo Bianchi oltre ai famigliari di Gloria Rosboch: durante la manifestazione, verrà messa a dimora una pianta, all'interno del giardino della scuola media 'Cresto' di Castellamonte, attraverso la quale si manterrà vivo il ricordo dell'insegnante. Verrà, inoltre, scoperta una targa realizza con la terra rossa di Castellamonte, in ricordo di Gloria Rosboch

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto