Ennesimo episodio di cronaca a Roma, stavolta a farne le spese è una ragazza di soli 15 anni, colpevole di essere stata troppo onesta e adepta al dovere, sventando a bordo di un autobus un borseggio ai danni di una ragazza sua coetanea da parte di 2 Rom, che stavano cercando di derubarla. La 15enne è stata picchiata senza pudore e senza alcuna pietà, davanti agli occhi di tutti i presenti a bordo dell'autobus e senza ricevere alcun aiuto da parte dei passeggeri.

Le dinamiche della vicenda

Una vicenda che ha fatto arrabbiare molto il padre della povera e coraggiosa ragazza picchiata dai Rom a Roma, Nicola Franco, consigliere municipale, esponente di Roma Capitolina e militante nelle fila politiche di Fratelli d'Italia.

La colpa della figlia adolescente è stata quella di non restare indifferente, come del resto il restante dei passeggeri a bordo del bus, ad un borseggio in pieno giorno, ed evidentemente pianificato dai Rom.

Roma: picchiata dai Rom a soli 15 anni

Secondo quanto dichiarato dell'adolescente, il fatto incriminato è avvenuto intorno alle 13.30 di lunedì 26 settembre. La ragazza si trovava a bordo dell'autobus 451, e riferiva di essere salita all'altezza di Viale Palmiro Togliatti, quando dopo alcune fermate, vedeva salire a bordo del bus alcuni Rom, almeno 4 o 5, i quali alcuni sono salita dalla porta anteriore ed altri 2 da quella posteriore. Il bus era affollato e colmo di studenti adolescenti come lei che facevano rientro dalla scuola. La ragazza nota che 2 dei Rom saliti sull'autobus stavano iniziando a trafficare nelle vicinanze di una borsa di una sua coetanea, capisce che si tratta di un tentativo di borseggio ed immediatamente avvisa la ragazza di fare attenzione.

La reazione dei Rom non si è lasciata attendere, la 15enne è stata prima insultata e poi picchiata dai Rom.

La paura che diventa indifferenza

L'aggressione alla ragazza è avvenuta davanti agli occhi di tutti i passeggeri presenti e, nonostante il fatto che la violenza sia avvenuta a seguito di un coraggioso gesto da parte dell'adolescente, nessuno dei presenti si è apprestano ad aiutarla.

Lei picchiata da una coppia Rom e la folla che per paura di eventuali ritorsioni è rimasta a guardare, una paura che è diventata indifferenza, simbolo di una Roma sempre più vittima di violenze.

Segui la nostra pagina Facebook!