"Situazione a rischio " in queste ore nella cittadina di Chemnitz, in Sassonia.I servizi segreti hanno lanciato l'allarme: un presunto terrorista, secondo fondi attendibili, affiliato all'Isis starebbe preparando un attentato nell'aeroporto del paese. Immediata la risposta delle forze dell'ordine tedesche che sarebbero alla ricerca dell'uomo, a quanto pare sfuggitogli, protagonista della vicenda.  Si tratterebbe di Jaber Albakr, ventiduenne siriano di cui la polizia ha diffuso foto segnaletiche in tv e sui social network.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Il blitz

L'intero quartiere di Chemnitz è stato dichiarato in "lockdowna causa della grave minaccia terroristica diffusasi in mattinata. La polizia ha circondato e fatto evacuare un edificio nel complesso Fritz -Heckert oltre che intimare la popolazione limitrofa a non uscire di casa e a non diffondere sui vari canali, immagini relative alle operazioni in corso.

Dalle ultime notizie risulta esser stato vano però il tentativo della polizia di catturare l'uomo. Fatta irruzione nell'appartamento di Jaber Albakr, mediante un'esplosione, udita all'esterno intorno alle 13, che ha fatto saltare in aria la porta, i militari non hanno trovato il presunto terrorista ma solo delle tracce di una modica quantità di esplosivo ora oggetto di analisi da parte delle autorità competenti.

Le generalità

Il ventiduenne, al momento della fuga, indossava una felpa nera col cappuccio, dicono gli agenti che forniscono alla popolazione un numero verde (0371/3872027) da chiamare nel caso in cui vi fossero avvistamenti o informazioni utili da segnalare. "E' una persona pericolosa che costituisce un rischio per la città e per l'intera Repubblica federale", ha detto Tom Bernhardt, il portavoce della polizia criminale della Sassonia.

I migliori video del giorno

Sarebbe stata infatti confermata la presunta connessione del giovane Jabar Albakr con le cellule terroristiche  dello Stato islamico. Ancora una volta, dopo gli episodi di Nizza e della Francia tutta, impazza la paura nel cuore dell'Europa e ancora una volta, a far tremare, questi uomini soldati dell'Isis. Si spera in un diverso epilogo.