Ennesimo, brutto, episodio di bullismo alla ribalta della cronaca italiana. Il protagonista della vicenda è un ragazzo di sedici anni residente a Bra, piccola cittadina piemontese. Tutto nasce da una lite tra il bullo ed un compagno di Scuola. Diverbi e minacce accesi e amplificati su Facebook, sempre più teatro dell'orrore delle vicende italiane. I due ragazzi, senza mandarsele a dire, iniziano ad insultarsi pesanemente coinvolgendo le rispettive fidanzatine.

Il bullo, offeso dalle risposte del suo compagno, decide così di affrontare il problema pubblicamente all'interno della scuola che frequentavano entrambi. Secondo le prime testimonianze degli alunni che hanno assistito alla scena, il bullo ha costretto il suo amico ad inginocchiarsi, umiliandolo davanti a tutti, per potergli chiedere scusa.

La vicenda ha portato diversi strascichi dietro di sé. A seguito di questo triste episodio consumatosi all'interno di una scuola di Bra, un istituto professionale dei Salesiani, il collegio di classe ha deciso di espellere lo studente in quanto non in linea deontologicamente con i valori scolastici educativi e formativi per la vita dei ragazzi.

I familiari della vittima sono indignati ma al contempo soddisfatti della decisione del consiglio. Non si può dire lo stesso per i familiari del bullo che lo difendono a spada tratta certi dell'onestà del proprio figlio. La decisione presa nei confronti del ragazzo potrebbe influire negativamente sul suo percorso formativo. I familiari non escludono che possano intraprendere vie legali a sua difesa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Il bullismo, una piaga da debellare

La cronaca è sempre più piena di episodi analoghi. Neanche qualche giorno fa fece molto discutere il video di una ragazza mentre prendeva a schiaffi una sua compagna all'uscita di scuola. Una folla di ragazzini che guardavano compiaciuti, qualcuno ripendeva con lo smartphone e al centro le due ragazze che davano 'spettacolo'. Il video fece talmente scalpore da indire un'interrogazione parlamentare.

La stessa Asia, ex concorrente del GF Vip, ha dichiarato di essere stata vittima di bullismo appena uscita dalla casa più spiata d'Italia. La ventenne, a causa di quell'aggressione in discoteca, è stata costretta a trascorrere diversi mesi in ospedale. Come sempre in questi casi concludiamo con "i bulli di oggi saranno le vittime di domani". Quindi, pensateci cento volte, prima di commettere atti di cui sicuramente vi pentirete.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto