Accade inCinauomo 40enne porta la mogliebambina di soli 12 anninell’Ospedale diXuzhouper controllare la gravidanza. Una storia che fa rabbrividire. Chiede ai medici di verificare seil feto è sanocercando di nascondere l'età della bambina, dichiarando che la moglie era una donna adulta di 20 anni.

Scatta la denuncia alla polizia

I medici del pronto soccorso subito si sono resi conto che dinnanzi a loro non c’era unadonna adultadi 20anni al terzo mese di gravidanza, ma bensì unasposa bambina di 12anni.

La dichiarazione dell’uomo è apparsa subito falsa e orribile, i medici tempestivamente hanno fatto scattare ladenuncia alle autorità competenti.

Dagli accertamenti svolti sembra che ad accompagnare l’uomo ci fosse anche una donna coinvolta in questa triste vicenda. La donna si è presentata in ospedale in qualità di madre della piccola. I due hanno portato la bimba all’ospedale per controllare se ilfeto fosse sano.

La polizia non è riuscita a verificarel’identità della bambinapoiché era sprovvista dei documenti, ma si suppone possa esserecinese.

Forse una bambina straniera, molto facilmente delsud-est asiatico. Al momento di certo si conoscono solo i fatti trasmessi dalSun. Le autorità competenti hanno provveduto adarrestare l’uomo,stanno incrementando le indagini, infatti sospettano che la bambina sia statarapita o addirittura comprata.

Un episodio singolo o una situazione di routine

La Cina purtroppo è solita a questi episodi terribili,uomini che comprano bambine.Molti uomini usano bambine comprandole dalVietnam. In un'epoca come la nostra a un passo da Marte, ci troviamo dinanzi a Paesi dove la donna è ancora un oggetto, essere una“bambina” è un marchio. Uomini crudeli senza dignità comprano bambine strappando tutta la loro fanciullezza, trascinandole via dal loro mondo fatto di bambole, di giochi e d'infinitedolcezze.

Bambine usate manovrate a piacimentobruciate nell’animoda uomini che potrebbero essere i loro nonni o i loro padri.

Fino a quando non capiremo realmente losquallorea cui è stata sottoposta questa bambina resterà l’ennesimo episodio descritto su un foglio di carta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto