Una lunga agonia, una sofferenza atroce a causa della terribile malattia. Jessica Whelan era malata di cancro. Il 23 settembre 2015 la diagnosi che non lascia speranze alla piccola: Neuroblastoma allo stadio 4. In questi casi il mondo ti crolla addosso ma i genitori di Jessica sono riusciti ugualmente a trovare le forze per poter esaudire gli ultimi desideri della figlia. Decidono così di aprire una pagina Facebook e di raccontare la storia della piccola Jessica e quella della loro famiglia.

Jessica Whelan - A fight against Neuroblastoma

Jessica Whelan, una battaglia contro il Neuroblastoma. Questo il nome della pagina Facebook. I genitori della piccola iniziano a postare fotografie che ritraggono la sofferenza causata dal cancro. Le foto fanno immediatamente breccia nel cuore degli internauti tanto da diventare virali in tutto il mondo. Jessica diventa nel giro di poco tempo un'icona della sofferenza e di come la vita, a volte, possa essere davvero crudele.

Le vicissitudini di questa famiglia riescono a catturare l'attenzione di centinaia di migliaia di persone che si stringono virtualmente a loro come segno di vicinanza alla loro causa.

L'ultimo desiderio

Il papà, Andy Whelan, in concomitanza con l'apertura della pagina sul social network, inizia una raccolta fondi per poter esaudire gli ultimi desideri della figlia prima di morire. L'obiettivo era quello di raggiungere quota 20mila sterline ma la bontà e la solidarietà delle persone ha fatto sì che si superasse agevolmente questo obiettivo raggiungendo quota 97mila sterline. La famiglia Whelan ora ha un nuovo scopo: quello di aiutare persone che si trovano nella situazione da loro vissuta, con bambini malati oncologici.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Il messaggio del padre su Facebook

E' lo stesso Andy a far sapere della morte della piccola Jessica con un post su Facebook. Il messaggio rispecchia le emozioni di un padre che ha perso troppo presto sua figlia: triste e distrutto della scomparsa ma al contempo sollevato di non vederla più soffrire così tanto. "Jessica ha finalmente trovato la pace - le parole di Andy su Facebook - la mia principessa non soffrirà più e potrà tornare a giocare". Davvero emozionante e toccante la descrizione del loro ultimo abbraccio, del loro ultimo saluto in questa vita.

La commozione del popolo del web

Tantissimi i messaggi di cordoglio su Facebook arrivati questa mattina alla famiglia Whelan. Uno dei più apprezzati è stato quello di Anita Marinelli. Più che un messaggio, una richiesta di onorare questa bambina per sostenere la causa del Neuroblastoma.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto