Barbara Sortino era una ragazza solare che aveva tanti progetti: voleva un posto di lavoro fisso e poi formare una famiglia. Un cancro, però, ha lacerato ogni sua aspirazione. La 31enne è morta nei giorni scorsi al Cro di Aviano, dopo aver combattuto a lungo contro il Male che, inizialmente, si era presentato sotto forma di tosse. 

Barbara Sortino e quella diagnosi agghiacciante

Tutto è iniziato nell'agosto del 2015, quando Barbara decise di farsi visitare dai medici perché quella tosse non andava via. La 31enne credeva di avere una bronchite, o qualcosa di simile, invece la diagnosi è stata agghiacciante: un cancro tra il cuore e i polmoni.

Barbara ha lottato fino alla fine contro il tumore ma, alla fine, ha perso la battaglia. Se n'è andata una ragazza gioviale e altruista, che non si arrendeva mai: lo sa bene chi la conosceva. Sul suo profilo Facebook, prima di morire, la Sortino ha lasciato un messaggio con cui esorta tutti a combattere sempre, a non arrendersi mai. Un consiglio che lei ha sempre messo in pratica nella sua vita. Fino alla fine. 

Una ragazza dal cuore d'oro

A confermare la grande voglia di lottare di Barbara è stato anche il padre, Vincenzo, secondo cui la 31enne aveva un 'cuore d'oro'. Vincenzo Sortino ha affermato che la figlia era molto altruista, si prodigava senza chiedere mai niente in cambio. La giovane viveva a Villanova (Pordenone) da diversi anni; in precedenza aveva vissuto a Borgomeduna. 

Barbara, dopo aver lasciato gli studi, aveva frequentato una scuola per parrucchieri.

I migliori video del giorno

Subito, però, capì che la sua strada era un'altra. La 31enne aveva svolto molti lavori, finché non approdò nell'azienda in cui aveva lavorato il padre. Sembrava che tutto stesse andando per il meglio quando, all'improvviso, la ditta fallì. La 31enne si ritrovò senza un lavoro, come tanti altri italiani. La Sortino consegnava il suo curriculum ovunque ma tutti le rispondevano allo stesso modo: 'Le faremo sapere'. La povera Barbara è morta senza realizzare i suoi sogni. La comunità di Villanova sta confortando i genitori e il fratello minore della 31enne in questo difficile momento. Le esequie saranno celebrate domani, 8 novembre 2016, alle 10.30 presso la chiesa del Cristo Re.