Debbie Reynolds, famosa attrice per film come "Singin 'in the Rain" e "Tammy and the Bachelor," è morta Mercoledì, un giorno dopo la Morte di sua figlia, l'attrice Carrie Fisher. Aveva 84 anni.

A dare la notizia della sua morte è stato suo figlio, Todd Fisher, secondo il suo agente, Tom Markley del Talent Agency Metropolitan. La signora Reynolds è stata portata in un ospedale di Los Angeles Mercoledì pomeriggio.

Pubblicità
Pubblicità

Mr. Fisher ha annunciato alla stazione televisiva ABC 7 di Los Angeles che aveva subito un ictus.

Secondo TMZ, l'attrice stava organizzando i funerali per la signora Fisher, sua figlia, che è morta Martedì dopo aver avuto un attacco di cuore durante un volo per Los Angeles lo scorso Venerdì.

"Lei è ora con Carrie, e abbiamo tutti il cuore spezzato", ha detto Fisher al Cedars-Sinai Medical Center, dove la signora Reynolds era stato portata in ambulanza.

Pubblicità

Martedì scorso, la signora Reynolds aveva espresso gratitudine ai fan della figlia su Facebook.

"Grazie a tutti coloro che hanno abbracciato i doni e i talenti di mia figlia", ha scritto. "Sono grata per i vostri pensieri e le preghiere che ora ora la stanno guidando alla sua prossima tappa."

L'attrice ha ottenuto il successo quando è stata nominata come migliore attrice all'Oscar per il ruolo di protagonista in "The inaffondabile Molly Brown" (1964), la vera storia di Margaret Brown, una delle sopravvissute al naufragio del Titanic.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Il suo film più ricordato è probabilmente "Singin 'in the Rain" (1952), classico musical della MGM con circa 1920 film realizzati, dove ha recitato con nomi famosi come Gene Kelly e Donald O'Connor: quando il film è stato girato aveva 19 anni e non aveva mai ballato professionalmente prima. I suoi fan se la ricordano come la buona ragazza sentimentale, per via del suo ruolo principale in "Tammy and the Bachelor" (1957), dove interpreta il ruolo di una ragazza che lavora per un ricco piantatore, ed in seguito all'arresto di suo nonno, andranno a vivere insieme.

L'ultima sua compara è nel 2013, come madre volitiva di Liberace nel film della HBO "Behind the Candelabra", con Michael Douglas come Liberace. Appare anche nel documentario "Bright Lights: con protagonisti Carrie Fisher e Debbie Reynolds, che è stato mostrato al New York Film Festival nel mese di ottobre, e di cui suo figlio, il signor Fisher, è un produttore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto