Nelle scorse settimane la morte del giovanissimo rapper newyorkese Lil Peep, deceduto a soli ventuno anni di età, aveva monopolizzato le cronache del Rap web internazionale; per sapere la causa del decesso – che al momento sembrerebbe essere stata individuata in un'overdose di farmaci, per la precisione un mix letale di Xanax, un calmante, e Fentanyl, un oppiaceo il cui effetto può arrivare ad essere ben dieci volte superiore a quello dell'eroina – bisognerà attendere ancora qualche giorno, quando verrano resi pubblici gli esiti degli esami tossicologici effettuati sul corpo del giovane.

La notizia ha avuto un enorme eco mediatico anche in Italia, dato che Lil Peep godeva di un significativo seguito anche nel nostro paese, al punto che anche le più importanti testate giornalistiche nazionali hanno voluto trattare l'argomento.

La reazione del rap-web italiano

Tantissimi gli appassionati di hip hop, i rapper e gli addetti ai lavori che hanno voluto esprimere un pensiero al riguardo. In molti casi però chi ha parlato non si è limitato a manifestare dispiacere, ma ha voluto esprimere giudizi più o meno severi sul comportamento del ragazzo, come ad esempio Samuel Heron, che ha definito il cantante americano come una 'Finta Rockstar' ed ha invitato i suoi seguaci a non prendere esempio da lui, sottolineando come quest'ultimo sia stato in tutto e per tutto artefice e responsabile per quanto accadutogli.

Più moderate invece le parole di altri artisti, come ad esempio Mostro, che pur prendendo le distanze dal comportamento dell'artista newyorkese ha voluto puntualizzare come non sia giusto condannarlo così duramente, queste le parole del rapper romano: 'È sbagliato puntare il dito e pensare che se lo fosse meritato. Una persona che arriva a fare queste cose è una persona che deve essere aiutata'.

La riflessone provocatoria di E Green

Nel pomeriggio di oggi è arrivata un'altra riflessione, dai toni a dir poco provocatori, firmata da E Green.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Rap

Il rapper di Varese ha pubblicato qualche ora fa una storia su Instagram, nella quale ha espresso il suo pensiero sulla questione Lil Peep, sottolineando come, dal suo punto di vista, la notizia non avrebbe dovuto avere l'eco mediatico che ha invece ottenuto, queste le sue parole: 'È stato un mese pieno di emozioni, sai quanto me ne frega di Lil Peep. Bravi tutti che continuate a parlar di st*****te inutili. Lil Peep. Hahahahahahah, ma vaf******o.'

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto