Gigi Riva è stato recentemente derubato da un mendicante di origine straniera, forse algerino o marocchino. L'ex bomber rossoblù è stato coinvolto in questa disavventura nel pieno centro di cagliari, proprio dopo aver fatto l'elemosina a questa persona indigente. Come riportato in un articolo pubblicato sul sito web dell'agenzia giornalistica 'Adnkronos', il mendicante nordafricano è riuscito furtivamente e assai scaltramente a derubare Riva e a sottrargli il telefonino, proprio mentre lo stava abbracciando. Andando nello specifico, lo stesso mendicante magrebino stava abbracciando l'ex bomber rossoblù in segno di gratitudine per l'elemosina ricevuta.

L'appello dell'amico di Riva Pino Serra su Facebook

A seguito del furto, Gigi Riva ha ricevuto diversi attestati di solidarietà nel mondo dei social network. Su ciò, c'è da dire che a diffondere e rendere fortemente virale la notizia nel web è stato lo storico amico ed ex dirigente sportivo del Cagliari Calcio Pino Serra, che su Facebook ha pubblicato un appello volto alla ricerca del telefonino rubato allo stesso storico bomber rossoblù. Inoltre, nello stesso appello diffuso via Facebook Serra si è rivolto al mendicante di origine nordafricana, scrivendo che Riva è disposto ad offrirgli altro denaro in cambio della restituzione del suo telefonino.

L'ex bomber e dirigente rossoblù: 'Sarò sempre generoso con chi ne ha bisogno, ma con maggiore prudenza'

Secondo un articolo pubblicato sul sito web della testata giornalistica La Repubblica, lo stesso Gigi Riva ha decisamente preso 'con filosofia' il furto di cui è stato recentemente vittima. Più specificatamente, l'ex campione e dirigente sportivo cagliaritano ha affermato di essere più che altro rammaricato per la perdita dei tanti contatti telefonici memorizzati nel cellulare rubato, piuttosto che per il furto del telefonino in sé.

Inoltre, l'ex campione rossoblu ha dichiarato che non smetterà di essere generoso con chi ha veramente bisogno, precisando che le prossime volte sarà comunque e certamente più prudente.

Indubbiamente, c'è da dire che le parole dello stesso Riva risultano alquanto condivisibili e sicuramente positive, in quanto è ovviamente giusto essere maggiormente prudenti e, al contempo, risulta certamente encomiabile la generosità rivolta verso le persone meno fortunate e che hanno bisogno di essere aiutate.

Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!