Ennesimo caso di delinquenza tra i giovanissimi. I Carabinieri di Imola hanno fermato quattro ragazzi di età compresa tra i 17 e i 19 per furto aggravato. I Giovani sono stati accusati di avere rubato all'interno di un ristorante del centro della città Emiliana, prodotti alimentari, più precisamente 20 chilogrammi di salumi. I presunti colpevoli poi hanno anche trafugato 100 euro dalla cassa del locale.

Il furto dentro al ristorante

Il furto è stato commesso sabato notte, in uno dei locali del centro di Imola, in un ristorante della via Emilio Ponente. Un passante che si trovava a transitare nella zona in quel momento, ha notato quattro uomini con il volto coperto da un cappuccio aggirarsi nei pressi di un locale del centro.

Immediatamente, il cittadino scrupoloso ha allertato il comando operativo dell'arma dei #Carabinieri della città, raccontando quello che aveva visto. La segnalazione è pervenuta poi ad una pattuglia del nucleo operativo radiomobile, impegnata nel controllo del territorio. Gli uomini della benemerita si sono subito diretti sul luogo del reato e hanno individuato i quattro sospettati. Gli indiziati erano a bordo di un'autovettura Citroen C3 posteggiata nei pressi della zona indicata.

L'arresto

Durante il controllo, gli investigatori hanno rinvenuto all'interno dell'auto una pistola giocattolo, priva del tappo rosso identificativo, tale da sembrare a tutti gli effetti un arma vera. Interrogati, i quattro giovani si sono giustificati dicendo di doversi servire dell'oggetto per una partita di Softair.

I Carabinieri però non hanno creduto minimamente alle affermazioni dei sospettati e hanno ispezionato l'intera autovettura. I militari hanno rinvenuto dentro il portabagagli venti chilogrammi di Salumi e circa 100 euro in contanti. Refurtiva proveniente dal ristorante. Hanno anche trovato alcuni passa montagna, dei guanti e degli arnesi adatti a scassinare serrature, che però non sono serviti ai trasgressori per fare irruzione nel locale perché avevano le chiavi. Dopo avere verificato che gli indagati si erano resi responsabili della rapina al ristorante, gli uomini delle "gazzelle" hanno arrestato [VIDEO] i malfattori per furto aggravato in concorso. Il bottino è stato restituito al legittimo possessore. I tre ragazzi maggiorenni sono stati tradotti presso il tribunale più vicino, mentre l'unico giovane minorenne è stato accompagnato in un centro di giustizia adatto ad accogliere #minori accusati di reato. #arresti