Un nuovo controverso episodio sta interessando il mondo della scuola italiana. Come riportato in un articolo pubblicato sul sito web dell'Ansa, nel Napoletano una maestra è stata aggredita fisicamente da parte della mamma di un suo alunno. Andando maggiormente nello specifico, l'aggressione alla maestra è avvenuta davanti all'istituto scolastico primario 'Rodari di Villaricca' mentre l'alunno è un bambino di terza elementare. Stando sempre a quanto scritto nel già citato articolo dell'Ansa, non sono ancora chiari i motivi della stessa aggressione.

Pubblicità
Pubblicità

La docente ha riportato lievi ferite

Come descritto in un articolo pubblicato sul sito web della testata giornalistica Il Mattino, la madre dell'alunno ha prima schiaffeggiato e poi preso per i capelli la maestra elementare. L'insegnante ha riportato lievi ferite ed è stata ricoverata all'ospedale di San Giuliano di Giugliano in Campania, una cittadina situata nelle vicinanze di Napoli.

Il fatto è stato duramente condannato dal sindaco di Villaricca Maria Rosaria Punzo, che ha affermato di aver anche chiamato il preside dell'istituto per dare la solidarietà del Comune alla docente aggredita.

Pubblicità

La crisi della scuola italiana e l'aumento della violenza

Il caso che ha interessato l'istituto di Villaricca è solo l'ultimo dei tanti episodi negativi che stanno interessando la Scuola italiana. Secondo diversi opinionisti e analisti, il fatto è che la stessa istituzione scolastica sta vivendo una pesante crisi che ne mette in discussione il tradizionale ruolo dell'insegnante. Ciò si accompagna a un costante degrado e a un sempre più diffuso utilizzo della violenza, violenza che coinvolge gli alunni e che sempre più spesso interessa anche gli stessi insegnanti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Proprio a proposito degli insegnanti, c'è anche da dire che negli ultimi anni si è avuta una forte crisi del loro 'ruolo tradizionale' di educatori e la loro stessa figura professionale è stata costantemente delegittimata.

Inoltre, vi è stata una deriva alquanto 'estremista' della 'cultura del permissivismo' scolastica, deriva che non raramente sta sfociando anche in episodi che vedono come vittime gli stessi insegnanti, com'è per la vicenda che ha riguardato l'istituto primario di Villaricca.

Il fatto è che si dovrebbe cercare di porre fine all'attuale crisi della scuola italiana, trovando soluzioni che vadano al di là del mero autoritarismo e del permissivismo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto