Posti più ravvicinati e sedili a forma di cavallo pare faranno presto il loro ingresso all'interno degli aerei per quanto riguarda le classi low cost. L'altezza dei sedili sarà regolabile, ma mancheranno i classici tavolinetti. Lo spazio occupato dai sedili sarà notevolmente ridotto ed il costo di queste 'poltrone' per le compagnie aeree sarà molto più basso. In tal modo si potrà forse garantire un risparmio maggiore nei biglietti agli acquirenti. Attualmente lo spazio dei sedili in compagnie aeree economiche come easyJet o Ryanair è rispettivamente di 73,4 centimetri e 76,2 centimetri, prossimamente lo spazio con le nuove sedie potrebbe essere ridotto a 58,4 centimetri.

Presto in arrivo negli aeromobili

Nell'arco di pochi mesi le sedie simili a sedili di cavallo dovrebbero ottenere tutte le certificazioni richieste e dunque fare il loro ingresso all'interno degli aerei per le classi più economiche. Ermanno De Vecchi, amministratore delegato di Aviointeriors, ha rivelato al Corriere della Sera che il primo prototipo di questo tipo era stato presentato 8 anni fa e che ai tempi la cosa creò molto scalpore tra la popolazione. Alcuni giorni fa però, Aircraft Interiors Expo di Amburgo, ha presentato lo stesso progetto dividendo l'opinione pubblica.

Se anni fa la proposta ha creato indignazione, adesso sembrano esserci delle persone interessate. Viene da chiedersi, dunque, cosa sia cambiato rispetto agli anni scorsi. Ermanno De Vecchi ha spiegato che i clienti oggi giorno pur di risparmiare sarebbero disposti quasi a stare anche in piedi e le compagnie stanno rivedendo tutti i loro standard in modo da avere più ricavi possibili. Sicuramente gli amanti del risparmio saranno allettati da questa nuova possibilità.

Ribassi dei costi

Introdurre questo tipo di sedie all'interno degli aerei farebbe in modo che le compagnie risparmino circa il 24% di spese. Tutte le compagnie potranno deliberare sull'uso del risparmio ottenuto e decidere se utilizzarlo per offrire biglietti a minor prezzo oppure no. Al contrario di quanto si potrebbe pensare, questi sedili a forma di selle di cavallo non sono scomode perché pensate proprio per i viaggi in aereo.

I voli che potranno essere effettuati con tali posti dovrebbero avere un massimo di 75 minuti, anche se poi starà alle compagnie aeree stabilire i limiti. Non resta momentaneamente che attendere per vedere se i sedili otterranno la certificazione di idoneità. Intanto i più interessati sembrano essere gli asiatici, per via della loro corporatura più filiforme che meglio si adatta a questo tipo di sedie.

Segui la nostra pagina Facebook!