Un sogno ricorrente di ricchezza è quello di un lontano parente sconosciuto, ovviamente milionario che, passando a miglior vita e non avendo eredi 'prossimi', ci lascia tutti i suoi beni. Storie cinematografiche che, talvolta, sono diventate realtà. Ciò che sembrava fosse accaduto dopo la morte di una 88enne aquilana, che ha lasciato a bocca aperta milioni di lettori. Sì, perchè la donna in questione, titolare di un patrimonio di 3 milioni di euro e deceduta senza alcun erede, avrebbe deciso di donare tutti i suoi beni nientepopodimeno che ad uno degli uomini più ricchi d'Italia: Silvio Berlusconi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Silvio Berlusconi

Un gesto di riconoscenza, se fosse stato vero

La notizia era stata resa nota dall'avvocato Andrea Ferrari. Secondo Ferrari, l'anziana era deceduta venti giorni fa, si chiamava Anna C. ed è stata per anni impiegata alla segreteria generale della presidenza del Consiglio dei ministri.

Ha dunque lavorato fianco a fianco con Berlusconi [VIDEO] negli anni in cui ha presieduto il governo. Originaria dell'Aquila, è però morta a Palermo doveva aveva preso residenza da anni. Il suo patrimonio comprende beni mobili ed immobili, tra cui tre unità immobiliari di grandi dimensioni e due conti correnti nei quali venivano versate le entrate derivanti dalla pensione quale ex impiegata statale. Aveva già deciso da tempo che, dopo la sua morte, il suo intero patrimonio [VIDEO] fosse devoluto interamente al leader di Forza Italia, "in ragione - come si legge nel testamento reso noto dall'avvocato Ferrari - della riconoscenza per gli anni di lavoro trascorsi insieme".

La notizia è però stata smentita. Non pochi i quotidiani caduti vittima di questa "fake news", subito rettificata da Blasting News [VIDEO].

Andrea Ferrari aveva già diffuso notizie altrettando incredibli di eredità lasciate ad animali domestici, anch'esse smentite.