Un'incredibile epidemia di E.coli sta colpendo le lattughe romane commercializzate negli Usa. 5 persone sono già morte e quasi 200, provenienti da 35 stati Americani, si sono ammalate di E-coli in un focolaio in crescita che si sta sviluppando soprattutto negli Stati Uniti. Secondo i dati statistici raccolti, pare che questo sia il più grande focolaio di epidemia da Escherichia Coli dal 2006, scopriamo insieme tutti i dettagli sull'allerta. [VIDEO] [VIDEO]

Epidemia di E-coli nella lattuga romana: chi produce l'alimento contaminato?

Pochi mesi fa avevamo già trattato questo argomento [VIDEO], specificando che, secondo quanto scoperto dagli esperti, l'E-coli proviene da un tipo di lattuga romana contaminata, coltivata nella regione Yuma dell'Arizona vicino al confine con la California meridionale.

Già nel mese di Marzo, molte testate giornalistiche riportavano l'impegno da parte degli investigatori a determinare quale fosse l'azienda produttrice dell'alimento infetto, tuttavia la Food and Drug Administration non è stata in grado di collegare l'epidemia a un'azienda specifica. Secondo i dati riportato dal CDC (Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie) circa 197 persone si sono ammalate e quasi la metà delle è stata ricoverata in ospedale. Alcuni, tuttavia, hanno detto ai medici di non aver mangiato lattuga romana, ma pare (secondo quanto detto dal CDC) si siano ammalati di E-coli dopo uno stretto contatto con persone che avevano mangiato verdure contaminate. Inoltre, circa 26 individui hanno sviluppato la sindrome emolitica uremica, un tipo di insufficienza renale che può essere pericolosa per la vita delle persone con un sistema immunitario debole, come i bambini e gli anziani.

Dove sono stati registrati i 5 decessi per l'E-coli?

La maggior parte di coloro che sono stati colpiti provengono dalla California, qui è stato anche riportato uno dei cinque decessi. Un altro caso di decesso è stato registrato in Pennsylvania e gli altri quattro morti sono stati segnalati in Arkansas, Minnesota e New York, secondo i dati del CDC. Gli studiosi stanno, ora, facendo il possible per contenere l'epidemia e ritirare molte tra le lattughe ritenute dannose per l'organismo dell'uomo. L'Escherichia coli è un batterio molto pericoloso per l'uomo. Esso quando riesce ad insidiarsi nel corpo provoca sintomi come: Vomito, diarrea, crampi allo stomaco, Inoltre, nei casi più gravi, molti pazienti sono arrivati all'insufficienza renale ed al successivo decesso.