A salvarle la vita è stata la madre, che si è lanciata in suo aiuto per impedire che il pitbull non si fermasse ai morsi al suo braccio destro, che si è staccato dal corpo in tre parti, tra le urla lancinanti della ragazza. La giovane F.A., che ha 23 anni, si trovava in via Agnetta a Palermo, davanti al numero civico 21. L'hanno sentita urlare "Non voglio morire", mentre il pitbull le si avventava addosso [VIDEO], e le azzannava il braccio, ferendo lievemente anche la mamma della ragazza, che è riuscita, con il suo intervento, ad allontanare il cane infuriato.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

La ragazza ferita dal pitbull è stata trasportata al pronto soccorso

Dopo il terribile fatto avvenuto in zona Villagrazia, a Palermo, il pronto intervento del 118 ha preso in consegna la ragazza che è stata soccorsa immediatamente nell'ospedale Civico vicino.

L'intervento di chirurgia plastica effettuato sul suo braccio per ricostruirglielo, purtroppo non sembra che possa essere in grado di restituirle l'arto che il cane, con la sua ferocia, le ha strappato. Si sta cercando di operare affinché si possano tamponare eventuali infezioni e altre complicazioni. Intanto il cane è stato individuato e catturato dagli addetti del canile municipale della città.

Altri casi di aggressioni avvenuti a Palermo e provincia

Negli ultimi giorni a Palermo e provincia, si sono registrati altri casi di morsi da parte di cani. Un bambino è stato ferito da un cane randagio, al volto, alla testa e alle gambe, e poi trasportato d'urgenza all'ospedale dove i dottori si sono presi cura di lui. Un'altra bambina, due giorni fa, invece, ha dovuto ricorrere a 19 punti di sutura dopo il morso di un cane che aveva preso di mira il suo volto.

L'attenzione che va rivolta ad animali che non si conoscono [VIDEO], spesso, non è sufficiente per prevenire atti particolarmente gravi come quello accaduto alla ragazza a cui il pitbull ha staccato l'arto. Accade che il cane, improvvisamente, possa perdere il proprio controllo e per questo possa arrecare danni seri, e, a volte, irreparabili, alle persone. I cittadini di Palermo si lamentano di cani spesso abbandonati o lasciati incustoditi che rischiano di sfogare la loro rabbia in atti di violenza. La ragazza di Palermo ha avuto a suo favore l'intervento coraggioso della madre che ha impedito che il pitbull andasse oltre il grave danno già arrecato, ma non ha potuto impedire che il cane la mutilasse, forse per sempre.