Un incredibile fatto di cronaca è accaduto nella nottata di sabato 14 Luglio, all'interno di un'abitazione in provincia di Milano. Nel corso della serata un giovane di 19 anni ha approfittato dell'assenza dei genitori per abusare della sorellastra, nella stessa dimora in cui vivono insieme ad altri tre fratelli più piccoli. La notizia ha subito fatto il giro dei maggiori telegiornali [VIDEO]e testate web nazionali ed è stato subito dato l'allarme per poter ritrovare il giovane che, dopo i terribili abusi sulla sorellastra, ha deciso di fuggire senza lasciare traccia. Fortunatamente nella giornata di Ddomenica 15 Luglio il ragazzo è stato ritrovato all'interno di un centro commerciale e fermato dalle forze dell'ordine.

La terribile violenza verso la sorellastra di 14 anni

I genitori sono entrambi sudamericani e vivono insieme nella provincia di Milano, più precisamente a San Giuliano Milanese, da ormai molti anni. Il giovane aggressore di soli 19 anni è il più grande di tre fratelli, figli dell'uomo convivente della madre della ragazzina violentata dal fratello.

Il 19enne ha approfittato della prolungata assenza da casa dei genitori per prendere la giovane sorellastra e abusare di lei, mentre gli altri fratellini stavano giocando a nascondino. Dopo aver violentato la ragazza, il giovane è fuggito poco prima del ritorno in casa dei genitori. All'arrivo di quest'ultimi, la donna sudamericana ha trovato la giovane figlia in preda ad un forte pianto di disperazione. [VIDEO] La ragazza, dopo qualche timore iniziale, ha raccontato dapprima tutto alla madre e successivamente anche ai dottori della clinica Mangiagalli di Milano e alle autorità competenti.

I medici hanno confermato subito la versione data dalla giovane e nel frattempo sono partite le ricerche per trovare il giovane che ha abusato della 14enne.

Il ragazzo è stato trovato domenica in provincia di Milano

Dopo aver condotto accurate ricerche per trovare il giovane fuggitivo e arrestarlo, l'aggressore è stato ritrovato nella giornata di domenica 15 all'interno di un centro commerciale nella provincia di Milano. Secondo quanto riportato dalle maggiori testate giornalistiche italiane, il ragazzo stava cercando di fuggire in Spagna, luogo in cui vive e lavora il fratello. Tentativo fallito: adesso, in seguito all'arresto da parte delle autorità competenti, il giovane si trova in stato di fermo con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti della sorellastra minorenne.