Momenti di paura nella mattinata di ieri 22 luglio, poco prima di mezzogiorno, a Roma, precisamente alla Borghesiana, località sulla Casilina. Davanti ad una sala slot, forse in seguito ad un diverbio per futili motivi, sono stati esplosi alcuni colpi di pistola. I residenti della zona, spaventati, hanno immediatamente chiamato il 112 e sul posto sono intervenute le forze dell'ordine che si sono messe al lavoro per chiarire la dinamica ed individuare i responsabili.

Domenica da far west

Domenica 22 luglio, intorno alle 11.15 di fronte alla sala slot "Pipeca", all'altezza del numero 1790 della via Casilina (quartiere Borghesiana, alla periferia est di Roma [VIDEO]) un uomo, arrivato a bordo di un'auto, ha esploso dei colpi di pistola contro un gruppetto di tre persone che stazionavano fuori dal locale.

L'aggressore, poi, è risalito in macchina ed è ripartito a tutta velocità. Fortunatamente, i proiettili, non hanno ferito nessuno, ma la paura è stata tanta. Un passante, che ha assistito alla scena, sarebbe anche stato soccorso dagli uomini del 118 e trasportato in ospedale in stato di choc.

Dinamica ancora poco chiara

La Borghesiana è un quartiere molto popoloso e sulla strada dove è avvenuta la sparatoria si affacciano numerosi appartamenti; i residenti, sentendo dei colpi di pistola e pensando subito al peggio, hanno avvertito subito il 112.

Sul posto, sono arrivate numerose volanti della polizia [VIDEO], ma i protagonisti della vicenda (che a quanto sembra, sarebbero tutti italiani) si erano già allontanati; gli uomini della squadra mobile, diretti dal primo dirigente Luigi Silipo, hanno comunque provveduto ad ascoltare i testimoni, mentre gli agenti della polizia scientifica, dopo aver chiuso la strada e deviato il traffico, hanno effettuato i primi rilievi.

Al momento, sono stati ritrovati 6 bossoli che apparterebbero ad un'arma semiautomatica.

Secondo le prime ricostruzioni, ancora frammentarie e confuse, si pensa che all'origine della sparatoria ci sia stato un diverbio, nato in seguito ad un presunto incidente stradale che avrebbe coinvolto due o più auto. Le tre macchine colpite dai proiettili esplosi, infatti, presenterebbero pure dei danni compatibili ad uno speronamento.

La dinamica, comunque, sarebbe ancora tutt'altro che chiara e gli inquirenti non escludono che possa essersi trattato di un regolamento di conti.

Quanto è successo, ha riportato alla memoria un episodio simile accaduto, qualche settimana fa non molto distante, precisamente a La Rustica. Lo scorso 29 giugno, in via Achille Vertunni, di fronte ad un bar, un giovane romeno era infatti stato raggiunto da un colpo di pistola esploso da un uomo con il volto travisato.