La vicenda di cui si sta per parlare all'interno di questo articolo è l'ennesimo episodio riguardante purtroppo il sempre più frequente fenomeno di violenza sulle donne [VIDEO]. I fatti questa volta si sono verificati nella nottata tra domenica 26 e lunedì 27 agosto a Salerno, precisamente in via delle Calabrie, dove una donna di origine georgiana è stata soccorsa dalle forze dell'ordine dopo essersi calata dal balcone dell'abitazione del suo compagno, nuda e ferita, per sfuggire alle violenze di quest'ultimo. Fortunatamente, dopo il grave episodio, l'uomo, originario del Marocco, è stato subito denunciato e arrestato dal personale di polizia.

Esce nuda dalla finestra per sfuggire alle violenze del compagno

Secondo quanto si riporta sul quotidiano Leggo, le forze dell'ordine avevano trovato la donna nuda per strada nel cuore della notte. Inizialmente il pensiero è stato quello che volesse compiere un suicidio. Invece, nel momento in cui è stata portata in caserma, la donna ha confessato le violenze e i soprusi che era costretta a subire da diverso tempo, tant'è vero che si è giustificata spiegando che era scappata di casa in quelle condizioni per sfuggire alle violenze che il fidanzato le avrebbe riservato di lì a poco. L'uomo, inoltre, le avrebbe impedito di uscire dall'abitazione. La donna è stata subito soccorsa in ospedale e, dopo i primi controlli, le sono state diagnosticate delle lesioni in testa fortunatamente non gravi e guaribili nel giro di pochi giorni.

Dopo i racconti della donna, è scattata la denuncia e l'arresto dell'uomo marocchino

Nel frattempo, le forze dell'ordine hanno subito svolto un sopralluogo nell'abitazione in via delle Calabrie, a Salerno, e hanno potuto notare diverse tracce di sangue e un utensile che, stando alle confessioni della donna georgiana, l'uomo marocchino aveva usato per minacciarla. Come già detto, però, poco dopo il colpevole di questi gravi fatti è stato identificato e accompagnato negli uffici della Questura di Salerno. Dopo aver accertato che i racconti della donna fossero veritieri e dopo aver interrogato il presunto colpevole, le forze dell'ordine hanno arrestato il marocchino che è stato subito denunciato per lesioni e violenza privata. Pare che i due avessero deciso di passare la notte assieme nella casa dell'uomo, ma subito dopo hanno cominciato a litigare in maniera piuttosto pesante, fino ad arrivare alle percosse [VIDEO] che avrebbero poi portato la donna a fuggire.