L'uragano Florence è stato declassato a tempesta tropicale ma i suoi forti venti e le insistenti piogge stanno ancora colpendo il North e South Carolina, nella costa est degli Stati Uniti. Il centro della tempesta si trova oggi, sabato 15 settembre, sulla parte orientale del South Carolina, dopo il landfall avvenuto ieri nei pressi di Wrightsville Beach, nel North Carolina. La tempesta finora ha ucciso almeno cinque persone nella Carolina del Nord e in migliaia sono rimasti senza corrente elettrica.

Le cinque vittime

Il dipartimento di polizia di Wilmington segnala la morte di una madre e del suo bambino, avvenuta quando un albero si è schiantato contro la loro casa. Un uomo di 78 anni è stato invece ucciso mentre cercava di collegare due prolunghe elettriche all'esterno sotto la pioggia, nella contea di Lenoir. Un'altra persona è stata invece "spazzata via" dai forti venti mentre cercava di mettere al sicuro i suoi cani.

L'ultima vittima è una donna colpita da infarto a Wilmington.

Il meteorologo di Weather Channel Rick Knabb ha detto ieri che il landfall di un uragano non rappresenta la fine dell'evento e che quindi purtroppo l'uragano Florence non ha ancora finito di flagellare la costa orientale americana.

I soccorsi

Il Governatore della North Carolina Roy Cooper ha inviato oltre 2.800 soldati della Guardia Nazionale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ambiente

"Sappiamo che questa enorme tempesta causerà danni incredibili", aveva detto Cooper giovedì. "Sopravvivere all'uragano Florence sarà una prova di resistenza, ci vorrà lavoro di squadra, buon senso e pazienza". Venerdì mattina, i soccorritori hanno caricato barche e camion nella città fluviale di James City, vicino a New Bern, nel North Carolina, e hanno iniziato a evacuare le persone ed i loro animali domestici.

L'area attorno a New Bern è quella maggiormente colpita dalle alluvioni. il National Weather Service avvisa che i cittadini le cui case sono inondate devono trasferirsi ai piani superiori e prendere con se telefono, medicine e provviste. Se il livello dell'acqua sale troppo in alto per stare dentro casa, bisogna infatti salire sui tetti dove è più facile ricevere soccorso.

Intanto il tifone Mangkut colpisce le Filippine

Mentre l'uragano Florence, oramai tempesta tropicale, sta severamente colpendo la East Coast degli Stati Uniti, nell'Oceano Pacifico un'altra tempesta, più grande di Florence, sta mettendo in ginocchio il nord delle Filippine costringendo migliaia di persone a lasciare le proprie case: si tratta del tifone Mangkut di categoria 5.

Le previsioni meteo mettono in guardia le zone costiere del sud della Cina e la città di Hong Kong che si trovano lungo il percorso previsto della tempesta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto