Una nuova violenta scossa di Terremoto ha colpito l'Indonesia, questa volta nei pressi di Bali. Il potente sisma, che si è verificato alle 20,44 (ora italiana), avrebbe avuto il suo esatto epicentro nel mare di Bali, a pochi chilometri dalle coste insulari, a soli 64 chilometri da Situbondo, grande centro abitato che ospita all'incirca 600 mila residenti. Secondo le stime preliminari fornite dall'EMSC (Centro Sismologico della zona Euro-Mediterranea), l'evento avrebbe avuto una magnitudo pari a 6.0 della scala Richter e un ipocentro relativamente superficiale, a circa 30 chilometri di profondità.

Centinaia di segnalazioni da parte di persone che hanno chiaramente avvertito l'evento giungono dalle zone colpite, specialmente da Surabaya e Denpasar. Non si hanno al momento notizie più precise riguardo a possibili danni a cose o persone.

Il terremoto è stato notevolmente avvertito anche sull'isola di Lombok, devastata dalla serie di scosse di luglio e agosto

La scossa di terremoto che questa sera ha colpito l'area vicino alle coste di Bali è stata avvertita anche in città molto lontane dall'epicentro, come Mataran, sull'isola di Lombok.

Quest'ultima è stata devastata da una sequenza violentissima di terremoti cominciata il 29 luglio 2018, con un evento di magnitudo 6.4 della scala Richter.

Ma la scossa principale si verificò appena una settimana più tardi, il 5 luglio 2018, con una magnitudo pari a 7.0 della scala Richter, che provocò almeno 513 morti e migliaia di feriti e sfollati.

Il 18 agosto un'altro evento importante di magnitudo 6.4 colpì la stessa area, aggravando una situazione già terribile e il giorno dopo vi fu il secondo evento più forte, di magnitudo 6.9, che causò ulteriori danni e vittime nella parte settentrionale dell'Isola.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Terremoto

L'Indonesia: un paese devastato dal terremoto nel 2018

L'Indonesia, riconosciuto come uno dei Paesi più sismici al mondo, quest'anno è stato bersagliato da diversi terremoti, molti dei quali distruttivi.

Infatti, oltre alla sequenza di scosse telluriche che ha duramente colpito l'isola di Lombok fra luglio e agosto, un altro evento, uno dei più forti di quest'anno, ha provocato un disastro enorme sull'isola di Sulawesi.

Il 28 settembre alle 18,02 un sisma di magnitudo 7.5 della scala Richter colpì la parte settentrionale dell'isola di Sulawesi, provocando almeno 2000 morti e più di 5 mila dispersi, a causa del crollo stesso degli edifici, dello tsunami conseguente alla potente scossa e del terribile fenomeno della liquefazione che ha inghiottito completamente la città di Petobo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto