Doveva essere un piacevole concerto e, invece, si è trasformato in tragedia. Tutto è cominciato quando qualcuno tra il pubblico, di cui è ancora ignota l'identità, avrebbe utilizzato dello spray al peperoncino [VIDEO], causando panico tra la folla. Nello specifico, nel giro di poco tempo la gente ha cominciato a scatenarsi, causando una confusione tale da causare morti e feriti. Le vittime di questo tragico evento sono cinque ragazzi minorenni e una mamma: due ragazze di Senigallia del 2004, un ragazzo del 2002 di Ancona, un ragazzo ed una ragazza di Fano ed, infine, una donna del 1979 di Senigallia.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Cosa ne pensa Matteo Salvini dell'accaduto

Il trapper Sfera Ebbasta [VIDEO] è uno degli artisti italiani più noti del momento. Rientrato nel giro di poco tempo nelle classifiche iTunes, si tratta di un'artista molto amato: proprio per questo, al concerto di ieri c'era un numero elevatissimo di persone ( molto probabilmente il locale sia stato sovraffollato superando di gran lunga il numero massimo consentito di persone).

Secondo i Vigili del Fuoco c’erano un migliaio di persone, un numero elevato rispetto alla capienza della struttura. Il Ministro Salvini durante l’intervista a SkyTg24 ha dichiarato: 'Insieme ai Vigili del Fuoco stiamo verificando la capienza del locale e se la struttura era adeguata per poter svolgere determinate manifestazioni'. Matteo Salvini si è detto vicino a tutte le mamme dei ragazzi morti: 'Sono vicino a tutte le mamme che hanno perso i loro bambini di 15 anni, alla famiglia della mamma che è morta perché ha accompagnato la figlia al concerto. Le ipotesi di questa tragedia sono tante, sia che ci sia stato l’utilizzo improprio di uno spray, ma anche che la struttura avesse all'interno un numero elevato di persone. Siamo tutti in attesa di un riscontro per capire cosa abbia scatenato il tutto'.

Infine ha concluso: 'Non si può morire durante un concerto dove la gente viene per divertirsi, purtroppo è stato un’insieme di stupidità, cattiveria ed avidità. Per i risultati delle indagini sapremo meglio i risultati tra qualche ora'.

Anche il comandante dei Carabinieri di Ancona ha rilasciato delle dichiarazioni su quanto accaduto: 'A quanto pare tutti i ragazzi presi dal panico sono fuggiti verso la stessa direzione, ovvero verso la porta posteriore di sicurezza dove c’erano sia scale che ringhiere che non hanno sostenuto tutto il peso delle persone presenti'.

Le parole di Sfera Ebbasta sui social

Insieme al trapper Ghali, Sfera sembra essere il cantate più amato e seguito del momento dai ragazzini. Proprio per questo motivo ha deciso di lasciare un messaggio sui social dopo l’avvenuta tragedia per fare in modo che lo leggano migliaia di persone: 'Sono dispiaciuto per quello che è successo ieri sera, è molto difficile riuscire a trovare le parole giuste per esprimere il mio dolore per questa tragedia.

Non voglio esprimere nessun giudizio o puntare il dito contro verso il responsabile che ha utilizzato impropriamente lo spray al peperoncino, ma vi invito tutti quanti a riflettere sull'accaduto di quanto possa essere stupido utilizzare lo spray in una discoteca. Ringrazio le forze dell’ordine che hanno subito prestato soccorso alle persone durante la notte. Per quanto le mie parole poco possano servire sono vicino a tutte alle famiglie di tutte le vittime di ieri sera e per rispetto loro tutti gli eventi saranno cancellati. La musica deve essere uno strumento che unisce le persone'.