Cesare Battisti, dopo l'arresto in Bolivia, è stato estradato in Italia e si trova nel carcere sardo di Oristano, condannato per concorso in quattro omicidi. Si trova nel blocco denominato AS2, in regime di isolamento. Ieri ha sostenuto le visite mediche di rito, fatto i colloqui con l'educatore e il cappellano. Poi ha parlato col direttore del carcere. Molto dure le parole di Adriano Sofri, un tempo leader di Lotta continua: "Gli agenti penitenziari lo vedranno giorno e notte. Speriamo che siano più controllati del ministro dell'Interno [Salvini, ndr]".

Battisti sarebbe malato: verità o mera strategia defensiva?

Cesare Battisti è difeso dall'avvocato Davide Steccanella, di Milano, che in passato ha difeso anche Vallanzasca. Al direttore del carcere Battisti ha spiegato di essere un uomo molto cambiato e soprattutto di essere malato. Anche la ex compagna dell'uomo, che si chiama Priscila Pereira, sostiene che le condizioni dell'ex terrorista 64enne non sono buone.

Se molti prendono per buone queste dichiarazioni, altri sostengono che siano figlie di una ben precisa strategia difensiva mirata a far uscire dal regime carcerario l'uomo. Il suo avvocato potrebbe altresì puntare sul ravvedimento per accedere a una serie di benefici. Cesare Battisti, in un modo o nell'altro, riesce sempre a far parlare di sé, eppure lui stesso dice "Ormai è tutto finito." quasi stupito di tante attenzioni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

In carcere è tenuto sotto stretta sorveglianza: in passato è evaso a Frosinone e inoltre si temono gesti inconsulti o atti autolesionistici da parte di un uomo che davanti a sé ha la pena dell'ergastolo da scontare.

Le polemiche sulla gestione politico-mediatica dell'arresto

La spettacolarizzazione mediatica dell'arrivo a Ciampino di Battisti, atteso dai ministri Salvini e Bonafede, ha ricevuto molte critiche, sia da parte degli osservatori qualificati sia da parte del "popolo" dei social.

Le parole di Sofri non sono piaciute al sindacato degli agenti di polizia penitenziaria (Sappe). Anche Marco Travaglio ha condannato "la comica passerella aeroportuale in costume da poliziotto" di Salvini. Ci sono state polemiche in particolare per il video che mostra il momento del rilevamento delle impronte digitali, che secondo alcuni sarebbe una violazione della privacy. Da notare che Battisti non ha opposto alcuna forma di resistenza all'arresto, limitandosi a chiedere se poteva tenere una fotografia di uno dei tre figli che aveva con sé durante la perquisizione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto