Una vicenda tanto grave quanto insolita quella avvenuta nei giorni scorsi negli Stati Uniti d'America, precisamente in Arizona, dove un uomo di 40 anni, di nome MIchael Navage, è stato arrestato dopo essere stato sorpreso ad avere un rapporto intimo con il suo gatto. Secondo quanto riferisce, tra gli altri, il sito Fanpage.it, infatti, alle forze dell'ordine erano arrivate delle segnalazioni di urla da parte dell'uomo provenienti dalla sua abitazione e del piagnucolio di un gatto. Stando a quanto si apprende dai testimoni, infatti, l'uomo pare fosse rimasto col membro incastrato nel micio. Per questa assurda motivazione il quarantenne è stato fermato e arrestato dalle forze dell'ordine.

Pubblicità

Arizona: ha un rapporto col suo gatto, viene incastrato dalla polizia che lo arresta

L'uomo era sotto la doccia assieme al suo gatto. L'allarme è stato fatto scattare dai vicini di casa, i quali pare che agli agenti abbiano riferito di rumori simili a quelli di un felino ferito. In più, pare che Michael chiedesse a gran voce aiuto e, proprio per questa ragione, si è reso necessario l'intervento da parte delle forze dell'ordine. Nel momento in cui gli agenti di polizia sono giunti sul posto, inizialmente l'uomo si è rifiutato di aprire la porta ma, una vola riusciti a fare il loro ingresso nell'abitazione, di fronte a loro si è palesata una scena alquanto particolare: l'uomo era nudo, in piedi al centro del suo bagno con un gatto "parzialmente avvolto nell'asciugamano posto davanti ai suoi genitali", come riferisce Fanpage.

A quel punto il quarantenne ha provato a giustificare il fatto, spiegando che si era infilato nella doccia assieme all'animale e che stava utilizzando quel telo per asciugarlo.

Rintracciati all'interno della sua abitazione anche soldi falsi e sostanze stupefacenti

Tuttavia, il gatto poco dopo è stato trasferito presso un veterinario che ha potuto individuare le lacerazioni sulla superficie dell'ano e delle ferite superficiali attorno allo stesso. Di conseguenza, l'uomo è stato subito posto in arresto per crudeltà sugli animali, anche se Michael Navage ha spiegato di aver sempre amato il suo animale e di essere il suo padrone da quando era appena cucciolo.

Pubblicità

Adesso, però, l'uomo dovrà rispondere anche di contraffazione e di possesso di sostanze stupefacenti dopo che all'interno della sua casa sono stati trovati una banconota da 100 dollari evidentemente falsa e una dose di metanfetamina.