I carabinieri della stazione di Ostia in provincia di Roma hanno arrestato ieri, una badante cubana di 38 anni, di cui non sono state rese note le generalità per motivi di privacy, per rapina. La donna è stata accusata di avere minacciato con una pistola un anziano di 80 anni, suo ex datore di Lavoro per farsi consegnare del denaro. Il magistrato preposto ha ordinato per la extracomunitaria, dopo una lunga serie di indagini, il provvedimento di custodia cautelare in carcere.

La rapina all'anziano

Il reato contestato alla ex badante cubana, già nota alle forze dell'ordine per altri illeciti, residente regolarmente in Italia da qualche tempo, è avvenuto all'interno di un appartamento popolare di via Vasco De Gama ad Ostia, nella regione Lazio.

La donna lo scorso 30 giugno ha avvicinato, minacciato e perseguitato con una pistola, il suo ex datore di lavoro, un pensionato lidense facendosi consegnare del denaro. La vittima profondamente scossa si è rivolta ai carabinieri della locale stazione, per denunciare l'accaduto. I militari dell'arma sono immediatamente intervenuti sul luogo dell'illecito per raccogliere la sua deposizione.

L'intervento dei carabinieri

I carabinieri di Ostia hanno iniziato subito le indagini, grazie ad una querela presentata dall'anziano signore.

Nella denuncia, il pensionato ha ammesso di essere stato vittima più volte di numerose minacce da parte della donna sospettata di reato. Lo scorso febbraio, infatti per un episodio analogo, la sud americana era stata sottoposta alla misura del divieto di avvicinamento nei luoghi frequentati dalla vittima. In più il magistrato aveva disposto per l'indagata anche l'obbligo di firma. Gli uomini della benemerita hanno iniziato un'articolata attività investigativa volta a raccogliere elementi schiaccianti contro la ex badante, cercando di tutelare il vecchio signore da altre possibili aggressioni.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera Lavoro

I numerosi riscontri nel corso dell'indagine sono stati pienamente condivisi con togato preposto all'inchiesta. Il giudice ha poi emesso un provvedimento di carcerazione immediata per la rapinatrice. La cubana è stata arrestata per rapina e minacce e rinchiusa presso il carcere di Rebibbia a Roma, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Altre rapine agli anziani

Purtroppo molto spesso gli anziani sono vittime di malintenzionati, che si approfittano della loro vulnerabilità per rapinarli o maltrattarli.

A Roma solo qualche giorno fa un altro attempato signore è stato rapinato dopo essere stato legato mani e piedi, all'interno del suo appartamento. L'uomo quando è stato ritrovato era riverso a terra pieno di ecchimosi. La responsabile, una marocchina di 36 anni è stata arrestata dalle forze dell'ordine dopo un'accurata indagine.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto