Una terribile notizia giunge dalla Calabria, dove nella serata di ieri, martedì 23 luglio, un giovane di soli 27 anni è deceduto, dopo essere rimasto coinvolto in un grave incidente stradale verificatosi circa 10 giorni fa.

Il giovane era stato ricoverato nel reparto di rianimazione in condizioni critiche. Purtroppo le sue condizioni di salute negli ultimi giorni si erano ulteriormente aggravate e nella serata di ieri, nonostante i medici abbiano cercato di fare il possibile per riuscire a salvarlo, è sopraggiunta la morte.

Nell'incidente sono rimasti feriti altri cinque ragazzi di cui non sono state rese note le attuali condizioni di salute. Sulla dinamica di quanto accaduto indagano le forze dell'ordine.

Calabria, muore giovane diversi giorni dopo un sinistro stradale

Un grave incidente stradale è accaduto 10 giorni fa in Calabria, precisamente nei pressi della città di Reggio Calabria, tra i comuni di Mammola e quello di Gioiosa Jonica, sulla Statale Jonio-Tirreno.

A bordo di un'autovettura stavano viaggiando sei ragazzi che erano appena usciti da una discoteca situata nei pressi della cittadina di Locri, dove avevano passato la serata.

Dalle ultime ricostruzioni pare che l'autovettura si sia andata a scontrare contro un furgone che si trovava sulla loro stessa corsia, tamponandolo in modo molto violento. Tutti e sei i ragazzi erano rimasti feriti. Sul posto si erano quindi recati i sanitari del 118 che avevano cercato di stabilizzarli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Calabria

Dopo aver effettuato le prime cure direttamente sul luogo, li avevano trasportati tutti in ospedale. Le condizioni di salute di due di loro erano però state valutate subito come molto gravi e nella serata di ieri, G. F., di soli 27 anni, dopo circa dieci lunghi giorni di agonia, è purtroppo deceduto.

Il giovane era stato trasferito presso l'ospedale di Reggio Calabria e ricoverato in gravissime condizioni di salute, si trovava infatti in uno stato di coma.

Nella serata di ieri, le sue condizioni si sono ulteriormente aggravate ed è spirato. Le ferite riportate nello scontro, infatti, erano troppo gravi. Il 27enne era residente nel comune di San Giorgio Morgeto, dove nelle prossime ore saranno svolti i funerali.

Al momento non si conoscono le condizioni di salute degli altri cinque giovani rimasti feriti nello scontro.

Sulla dinamica di quanto è avvenuto stanno indagando le forze dell'ordine che erano giunti sul luogo dell'incidente per raccogliere tutti gli elementi utili del caso.

Sul posto era stato richiesto l'intervento anche dei vigili del fuoco per poter estrarre i ragazzi dalle lamiere dell'auto rimaste accartocciate nell'impatto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto