Un episodio che non ha nulla a che fare con i valori dello sport e dell'amicizia si è verificato mercoledì scorso, 21 agosto, ad Ostuni, nel brindisino. Secondo quanto riporta la stampa locale infatti, un giovane di soli 16 anni è stato aggredito da un altro ragazzo al termine del match. Inizialmente tra i due sono volate le solite parole grosse, poi però l'altro giovane avrebbe preso una borraccia e l'avrebbe scagliata con violenza contro il 16enne, procurandogli seri danni. La vittima è stata immediatamente soccorsa dal personale sanitario del 118, giunto al campetto con un'ambulanza.

Indagano i carabinieri

Sul caso vogliono vederci chiaro anche i carabinieri della "Città Bianca", i quali adesso andranno fino in fondo a questa brutta vicenda. Al momento pare che non sia stata sporta nessuna denuncia formale, ma se il referto medico dovesse riportare una prognosi superiore ai venti giorni, per l'aggressore le cose potrebbero mettersi davvero male, in quanto i militari dell'Arma potrebbero procedere d'ufficio contro il ragazzo.

Non è dato sapere quale sia stato il motivo scatenante l'alterco tra i due ragazzini, ma sicuramente questi particolari saranno chiariti dagli inquirenti. La famiglia del 16enne potrebbe inoltre decidere di sporgere denuncia anche qualora la prognosi del ragazzo sia inferiore ai venti giorni. Le Forze dell'Ordine possono intervenire direttamente quando questa sia pari o superiore alla ventina di giorni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Il giovane aggredito è stato portato in un primo momento presso il locale nosocomio, poi però è stato portato al Policlinico di Bari: i sanitari, questo si apprende dalle fonti di informazione, avrebbero riscontrato un presunto trauma maxillo facciale. Il ragazzo autore del misfatto, secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online, Brindisi Report, ha 17enne ed è originario della provincia di Bari: lo stesso si trovava in vacanza con la sua famiglia ad Ostuni.

Eccesso di rabbia

Quella che doveva essere una serata di sport, relax e spensieratezza, adesso rischia quindi di finire nelle aule di un tribunale. Dobbiamo precisare, questo per dovere di cronaca, che le indagini sono appena partite, e che devono ancora accertarsi definitivamente le responsabilità del 17enne, presunto autore dell'aggressione. Si tratta di un caso assolutamente delicato, anche perché vede protagonisti due minori e le loro famiglie.

Il giornale online, Ostuni Notizie, riferisce che se dovessero essere accertare le responsabilità del ragazzo barese, le autorità potrebbero procedere con una denuncia per lesioni. Sul caso si attendono ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto