Si moltiplicano senza sosta gli avvistamenti di gente travestita da Samara Morgan, la celebre bimba icona del film horror "The ring". Sono diverse le città, in particolare del Meridione, che hanno avuto a che fare con questa sinistra figura. Si tratta, per essere precisi, di uno "scherzo", se così possiamo chiamarlo, che consiste nel vestirsi tale e quale alla bimba che si vede nella pellicola cinematografica, per poi andare in giro per le strade cittadine nelle ore notturne a spaventare la gente.

Negli scorsi giorni Samara è stata avvistata anche a Roma e ad Apricena, nel foggiano. Di ieri sera è invece l'avvistamento avvenuto ad Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari. Alcuni giovani hanno ricevuto un messaggio sul telefonino che li avvisava della presenza della cupa figura e subito è partita la caccia a Samara per le vie cittadine. Un copione, questo, che si ripete pressoché identico in tutte le città.

Chiamati i carabinieri

A questo punto, preoccupati, alcuni residenti hanno chiamato i carabinieri della locale stazione. La presenza di qualcuno così addobbato è stata segnalata in una zona periferica della cittadina barese, almeno così riferisce la testata giornalistica locale online Bari Today. A quanto pare però i militari non avrebbero rintracciato la finta "bimba fantasma", per cui sono tornati in caserma al loro lavoro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

In Rete però gira una foto che riprende proprio la Samara che sarebbe andata in giro per le strade di Acquaviva a seminare il terrore: sul caso in questione sicuramente ci saranno ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

Bisogna ricordare che andare vestiti in questa maniera per le strade semi deserte, per giunta nelle ore notturne, può provocare anche spiacevoli conseguenze sul piano giudiziario, in quanto già alcuni autori di quella che è una autentica bravata sono stati denunciati dalle autorità per procurato allarme.

A tal proposito ricordiamo l'episodio avvenuto qualche giorno fa a Lesina, sul Gargano, dove due donne di 32 e 35 anni sono state denunciate per aver vestito una bimba come Samara.

Gioco pericoloso

Le autorità sono molto preoccupate per quello che sta succedendo. La vicenda ormai non fa sorridere nessuno, anzi n alcuni casi per lo spavento qualcuno ha reagito in maniera sconsiderata, arrivando a picchiare brutalmente la persona nascosta sotto le sembianze del personaggio horror.

Un episodio del genere si è verificato sempre in Puglia, precisamente a Taranto, dove Samara è stata anche inseguita. Ci si augura quindi che questo fenomeno finisca presto. Le autorità lo stanno tenendo sotto costante controllo anche perché chi si veste come Samara alle volte va in giro anche con oggetti contundenti, ad esempio un coltello, circostanza quest'ultima che spaventa ulteriormente i passanti che la incontrano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto