Il tenore Placido Domingo è stato accusato di molestie da parte di altre undici donne; era già successo ad agosto scorso. In un comunicato, il portavoce del cantante ha definito le accuse ricevute prive di consistenza, senza aggiungere altri dettagli.

Le accuse di molestie contro il tenore

Le testimonianze contro Placido Domingo sono state raccolte dall'agenzia di stampa americana Associated Press (Ap) e raccontano delle molestie che undici donne avrebbero subito dal direttore d'orchestra e tenore.

Una delle testimoni ha affermato che, nel 1999, il maestro le avrebbe toccato con forza il petto sotto la vestaglia, mentre altre donne sostengono diversi tentativi di baciarle o di approcciarsi contro la loro volontà. I lavoratori del backstage e vari amministratori avrebbero finto di non vedere per proteggere Placido Domingo. Tutto sarebbe accaduto fino alla stagione 2016-17 dell'Opera di Los Angeles.

Il Caso-Domingo ha già dei precedenti: ad agosto, a causa delle accuse, sono stati sospesi i concerti che il tenore aveva in cartellone al Philadelphia Orchestra Association e al San Francisco Opera.

Allora nove donne avevano accusato il 78enne di aver approfittato della posizione di potere per approcciarsi a loro e spingerle ad avere rapporti con lui. Otto cantanti e una ballerina hanno dichiarato all'Associated Press di aver subito molestie e incontri che si sono svolti nel corso di trent'anni a partire dalla fine degli anni '80. Molte hanno raccontato di non aver avanzato con la carriera a causa del rifiuto a Placido Domingo. Delle nove donne accusanti, soltanto una ha deciso di uscire dall'anonimato e dichiarare la sua identità: si tratta di Patricia Wulf, mezzosoprano che ha cantato con il tenore alla Washington Opera. Le altre donne hanno preferito non dichiarare il proprio nome.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Google Concerti E Music Festival

La difesa di Placido Domingo

Il tenore non ha risposto all'agenzia di stampa, ma ad agosto si è difeso attraverso un lungo comunicato in cui esprime la sua perplessità di fronte ad accuse di molestie mosse da persone anonime. Domingo ha aggiunto che nel corso della sua vita ha sempre avuto interazioni che considerava consensuali e pensare di aver turbato qualcuno con il suo comportamento è doloroso per lui. Tuttavia ha sottolineato la sua inconsapevolezza negli episodi delle presunte accuse. Il cantante, inoltre, ha affermato che le persone che lo conoscono e lavorano con lui sanno che non si tratta di una persona che con intenzione offende qualcun altro.

Secondo il tenore, alcuni comportamenti considerati "leggeri" un tempo, adesso vengono considerati in maniera differente, soprattutto dopo la nascita del movimento Me Too. Riguardo al cambiamento del modo di vedere alcuni rapporti, si è espresso anche il musicista russo Yuri Bashmet, che si è detto d'accordo con il pensiero dell'amico Placido Domingo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto