Un bruttissimo incidente stradale si è verificato ieri 4 settembre nel primo pomeriggio, precisamente dopo l'ora di pranzo, intorno alle 13:30, a Massafra, nel tarantino, dove un'auto è improvvisamente uscita fuori strada in una curva sulla strada che conduce a Chiatona. Secondo quanto riferisce la stampa locale, il sinistro ha provocato anche due vittime: si tratta di due giovanissimi di 18 e 19 anni.

Le cause di quanto successo sono ancora tutte in corso di accertamento. Le due vittime sarebbero morte sul colpo e viaggiavano a bordo di una Opel Astra condotta da uno di loro.

La dinamica

Terribile poi la dinamica dell'incidente, che ha visto prima l'auto sbandare per poi finire contro un palo e un ulivo. Vista la violenza dell'impatto il veicolo si è quindi ribaltato più volte. Nei momenti successivi al fatto di cronaca, sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione insieme ai sanitari del 118, che hanno cercato in tutti i modi di rianimare i due giovani: purtroppo per loro non c'era più nulla da fare, i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso dei due.

L'incidente è accaduto in contrada Pezzarossa, che si trova non lontano dalla cittadina tarantina di Massafra appunto. La notizia dell'incidente si è diffusa in breve tempo in tutta la provincia, destando sconcerto tra famigliari, amici e conoscenti delle vittime. Come già detto, non si conoscono ancora con precisione i motivi per cui la vettura sia uscita di strada, ma sicuramente a breve ci potranno essere ulteriori aggiornamenti su questi particolari.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Dobbiamo anche precisare che il sinistro non ha coinvolto altri veicoli, per cui non ci sono state ulteriori vittime o feriti. Secondo quanto riferisce il quotidiano locale Taranto Buonasera, sulle sue pagine online, questa estate si sta caratterizzando per tanti incidenti stradali drammatici.

Sfiorata tragedia sulla 106 ionica

E non è tutto perché, sempre nella giornata di ieri e sempre nel tarantino, si è sfiorata un'altra tragedia della strada sulla statale 106 ionica.

Il Quotidiano di Puglia informa che quest'altro sinistro si è verificato nei pressi di Ginosa Marina e ha visto coinvolto un autotreno carico di rifiuti, il quale avrebbe travolto un furgone di proprietà dell'Anas che era parcheggiato a bordo strada. In quest'ultimo caso non ci sono stati morti, ma l'operaio che si trovava a bordo del mezzo fermo, un 20enne, sarebbe rimasto ferito, mentre l'altro mezzo ha proseguito per diversi metri la sua corsa per poi ribaltarsi al lato della carreggiata.

Anche su quest'ultimo episodio a breve si potranno conoscere ulteriori dettagli e per questo le indagini degli inquirenti proseguono senza sosta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto