Tragedia poche ore fa in Abruzzo, sul monte della Maiella, in provincia di Pescara, dove sono stati trovati senza vita due escursionisti. Per adesso la loro identità non è stata resa nota, ma da quello che si riesce ad apprendere pare che le vittime fossero parte di un gruppo di quattro persone che avevano deciso di trascorrere una giornata in montagna. Tutto sembrava andare per il verso giusto, quando all'improvviso i due sono scivolati sul ghiaccio. Sotto di loro c'era un dirupo e gli escursionisti sono caduti proprio lì dentro.

Per gli amici era davvero impossibile recuperarli, e per questo hanno chiamato immediatamente i soccorsi. All'arrivo di questi ultimi però non c'era più nulla da fare, in quanto i due erano già deceduti. Inutili sono valsi i tentativi di rianimazione praticati dal personale sanitario, giunto sul luogo del dramma con un elicottero del soccorso alpino.

Luogo impervio della montagna

Secondo quanto riferisce SkyTg24, sulle sue pagine online, pare che i due si trovassero in un luogo di montagna molto impervio, situato in località Rave del Ferro.

La dinamica di quanto successo è ancora da appurare con precisione, e per questo sono a lavoro i carabinieri, intervenuti anch'essi sul posto: gli stessi hanno effettuato tutti i rilievi del caso. La notizia dell'accaduto si è sparsa in poco tempo in tutta la zona e nell'intero Paese, destando sconcerto tra la popolazione. Le altre due persone tratte in salvo sono state portate in ospedale e non sarebbero in pericolo di vita. Grandi comunque anche per loro lo spavento e lo shock subiti, questo anche perché la tragedia si è consumata sotto i loro occhi e hanno potuto fare ben poco per poter strappare alla morte i loro compagni.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera

Ieri altro dramma sul Monte Bianco

L'incidente di oggi fa il paio con quanto avvenuto solo nella giornata di ieri, sabato 30 novembre, sul Monte Bianco a Punta Helbronner, dove due sciatori sono rimasti uccisi dopo essere stati travolti da una valanga. Sono quindi in totale quattro le persone che quest'anno sono rimaste vittime della montagna. Ogni anno la Cronaca Nera si riempie di questi episodi e a perdere la vita sono sia alpinisti esperti ma anche gente comune. Sicuramente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere ulteriori dettagli sul dramma che si è verificato sulla Maiella nella giornata di oggi.

Si attendono quindi ulteriori riscontri investigativi che arriveranno dagli inquirenti: grande anche il dolore delle famiglie delle vittime, che non avrebbero mai creduto che una tranquilla giornata in montagna potesse consegnare loro un dramma del genere. La notizia è stata confermata anche sulle pagine social del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto