Un brutto fatto di cronaca si è verificato ieri mattina, 11 dicembre, a Torvaianica, precisamente nella frazione di Martin Pescatore, in via dei Gemelli. La cittadina è parte del comune di Pomezia e qui, da pochi mesi, viveva un gruppo familiare composto da un 59enne e da una 54enne, insieme al figlio di lui che ha 19 anni. Nella stessa casa viveva anche l'anziana madre della 54enne, di 76 anni: quest'ultima è stata però brutalmente assassinata proprio dal giovane, il quale l'avrebbe colpita nel sonno.

La dinamica di quanto successo è ancora da chiarire con precisione ma, dai primi riscontri investigativi, pare che il ragazzo abbia colpito a pugni la poveretta, che purtroppo non è riuscita a sopravvivere.

Il padre del ragazzo ha trovato la donna esanime

A fare la macabra scoperta è stato proprio il papà del giovane che si è alzato per andare a lavoro ed ha trovato la donna ormai esanime nel suo letto e suo figlio che era lì vicino. I sospetti sono subito caduti su di lui: l'uomo ha chiamato immediatamente i carabinieri, che sono giunti in men che non si dica sul posto.

Il 19enne è stato quindi portato presso la Procura di Velletri (competente per il territorio di Torvaianica) dove è stato sottoposto ad un lungo interrogatorio, durante il quale ha confessato il misfatto. L'omicida ha dichiarato che non si spiega le ragioni di un tale gesto e che "sentiva di doverla uccidere". I militari dell'Arma, nel corso di accurati controlli, hanno anche scoperto che sulla terza nocca della mano destra il ragazzo avesse una ferita che era potenzialmente compatibile con le lesioni subite dalla 76enne.

La donna sarebbe anche stata strangolata dopo essere stata presa a pugni.

Si continuerà ad indagare

Le ragioni del gesto rimangono sconosciute. Per questo i carabinieri continueranno ad indagare per poter fare chiarezza su quanto avvenuto in quella villetta della zona Martin Pescatore. L'episodio ha destato sconcerto in tutta la piccola località laziale dove la notizia del delitto si è diffusa in pochissimo tempo.

L'anziana è stata ferita seriamente sotto l'arcata sopracciliare destra. Sconvolta tutta la famiglia per il brutale gesto del ragazzo. Per motivi di privacy, sia l'identità del giovane, che quella della vittima e dei suoi familiari non sono state diffuse. Sicuramente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere ulteriori dettagli su quanto accaduto a Torvaianica.

Segui la nostra pagina Facebook!