Un bambino di 12 anni è morto nella giornata di ieri, lunedì 29 giugno, a Noci, in provincia di Bari. Secondo quanto riferiscono i media locali e nazionali il ragazzino è stato soffocato da un bocconcino di mozzarella che avrebbe ingerito interamente. Al momento sono in corso le indagini per capire che cosa sia effettivamente successo.

Soccorsi partiti immediatamente

Il boccone ha ostruito completamente le vie respiratorie del 12enne, costringendo i famigliari ad intervenire per espellere il corpo estraneo. Secondo quanto riferisce La Gazzetta del Mezzogiorno sulle sue pagine online, pare che la madre e la sorella del 12enne abbiano iniziato a praticare le prime manovre utili a far fuoriuscire il cibo dal corpo della vittima.

L'operazione non è andata a buon fine, per cui i famigliari hanno chiamato immediatamente il 118, che è giunto sul posto.

All'arrivo dei sanitari per il 12enne non c'era ormai più nulla da fare, in quanto il suo cuore aveva già cessato di battere. Sono stati istanti convulsi. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione, che hanno aperto un'indagine conoscitiva per ricostruire interamente l'accaduto e per accertare eventuali responsabilità. Anche se il dramma si è verificato all'ora di pranzo, come già detto, la notizia della morte del bambino si è diffusa nella comunità nocese soltanto in serata.

Informato anche il pm della Procura della Repubblica di Bari

Sempre secondo quanto riferiscono i media locali, del fatto è stato anche avvisato il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Bari, competente per territorio.

Non è escluso che su questa vicenda possano emergere nuovi particolari nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni.

Quanto accaduto ieri in provincia di Bari non è l'unico episodio del genere accaduto di recente nel nostro Paese. La scorsa settimana, precisamente lunedì 22 giugno, una donna di 54 anni era deceduta a Pirri, in provincia di Cagliari dopo essere stata soccorsa dal 118: la signora stava cenando da sola in casa quando un boccone di carne gli è andato di traverso.

La signora, in quell'occasione, inizialmente riuscì ad uscire di casa allertando i vicini. La vittima, però, morì poi durante il tragitto per raggiungere l'ospedale a causa di un arresto cardiocircolatorio. Anche in quel caso le vie respiratorie della vittima furono completamente occluse dal cibo.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!