Le sue vittime predilette erano donne, single, tra i 45 e i 50 anni, che “agganciava” sui social network. Prometteva loro amore infinito e soprattutto assicurava investimenti finanziari facilissimi e vantaggiosissimi, per i quali chiedeva parecchio denaro, con un bonifico effettuato dalle vittime, per poi sparire improvvisamente nel nulla con tutti i soldi. Soodharshan Pooneeth, 37 anni, originario delle isole Mauritius, ma da tanto tempo residente a Milano, è stato arrestato la scorsa mattina dai carabinieri a Turri, piccolo paesino della Marmilla, in Sardegna. L’uomo, con diversi precedenti penali alle spalle, era destinatario di un ordine di cattura, emesso dal Tribunale di La Spezia, sempre per diverse truffe messe a segno tra la Lombardia e la Liguria.

Secondo i militari il cittadino straniero era infatti arrivato in Sardegna, ufficialmente in vacanza, ma in realtà le sue intenzioni erano quelle di mettere a segno altre truffe, sempre rivolte a donne single conosciute sui social network. Sembrerebbe infatti che proprio nel sud della Sardegna avesse “agganciato” un’altra vittima.

Vacanze con truffa

La tecnica utilizzata da Soodharshan Pooneeth, secondo i carabinieri, era sempre la stessa. L’uomo infatti contattava le donne su internet poi, una volta conquistata la loro fiducia, chiedeva un appuntamento. Al quale poi si presentava vestito in maniera elegantissima, spesso in abito, ostentando anche orologi di lusso ma soprattutto ricchezza. Le sue vittime, spesso affascinate dal suo modo di fare, cascavano nella rete dello straniero, che poi faceva perdere le sue tracce in un batter d’occhio, dopo aver ricevuto il bonifico.

Secondo quanto ricostruito dai militari delle stazioni di Lunamatrona e di Barumini, l’uomo da qualche giorno si trovava in Sardegna e stava trascorrendo le sue vacanze a casa di una 45enne di Turri. Questa volta però la sua vittima l’aveva conosciuta in spiaggia e aveva conquistato già la sua fiducia, al punto che la donna lo stava ospitando nella sua abitazione.

Non si sa comunque se anche con lei avesse adottato la sua solita tattica e le avesse già chiesto del denaro.

Sequestrate carte di credito

Soodharshan Pooneeth da qualche giorno stava girando per il sud della Sardegna. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri l’uomo infatti aveva già alloggiato in diversi bad and breakfast della costa occidentale dell’Isola per poi spostarsi vicino a Sanluri, nel Medio Campidano.

Da qui poi si era recato ad Ussaramanna per poi finire a Turri dove abita la 45enne che aveva conosciuto in spiaggia. E proprio a casa della donna l’hanno fermato i carabinieri che hanno anche sequestrato le carte di credito dell’uomo che saranno sicuramente per ricostruire tutti i movimenti effettuati dal cittadino straniero. L’uomo, dopo tutti i controlli di rito, è stato trasferito in una cella del carcere di Uta, dove con ogni probabilità sarà interrogato dall’autorità giudiziaria di La Spezia.

Segui la nostra pagina Facebook!