Chi non ha mai mangiato una montagna di gelatine di frutta quando era bambino alzi la mano! Nessuno? Non c’è da sorprendersi! Infatti queste caramelle sono tra le preferite di grandi e piccini, grazie alla loro infinita morbidezza e al loro intenso aroma. E potete cucinarle a casa vostra con pochi ingredienti e con tanta frutta, deliziosa e fresca, scelta da voi presso il vostro rivenditore di fiducia o, se siete fortunati, nel giardino di casa vostra. Sensazionale, non è vero? Quindi, se volete preparare con le vostre mani delle gelatine di frutti di bosco e succo d’arancia, seguite il procedimento qui di seguito.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Salute

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 20 minuti + 4 ore di riposo

Tempo di cottura: 15-20 minuti

Ingredienti

  • 150 g di frutti di bosco (fragoline, lamponi, mirtilli, more, ribes);
  • 800 g di arance grandi e mature;
  • 120 g di zucchero;
  • 3,5 g di agar-agar;
  • ciliegine candite.

Procedimento

Lavate con cura i frutti di bosco (fragoline, lamponi, mirtilli, more, ribes), meglio se in acqua parecchio fredda, poi asciugateli bene, trasferiteli in una ciotola e lasciateli in frigorifero per almeno 2 ore.

Mentre i frutti di bosco riposano, spremete le arance grandi e mature con uno spremiagrumi, in modo da ottenere circa 4 dl di succo, che filtrerete con un colino dalle maglie molto fini.

Preparate la gelatina versando il succo in una casseruola, unite 20 g di zucchero [VIDEO] e l’agar-agar e cuocete il tutto per 1 minuto a fuoco dolce, utilizzando una retina frangifiamme per proteggere la preparazione dal fuoco diretto.

Mescolate con attenzione e aggiungete lo zucchero rimanente, unendolo un poco alla volta e continuando a girare con un cucchiaio di legno per altri 2 minuti, fino a quando gli ingredienti non saranno amalgamati completamente.

Mettete il composto in una vaschetta di alluminio di media grandezza e distribuite i frutti di bosco e le ciliegine candite con le mani o con una pinzetta, disponendoli a distanza regolare e uniforme (più o meno a 2 cm), per quanto sia possibile.

Ponete la vaschetta di alluminio in frigorifero per almeno 2 ore, affinché la preparazione solidifichi totalmente, controllando la consistenza del composto con i rebbi di una forchetta.

Se la gelatina non risultasse abbastanza compatta, attendete ancora 30 minuti, dopodiché passate allo step successivo.

Tagliate con un coltello il mattone unico di gelatina, a partire dal quale ricaverete una serie di gelatine a forma di quadratini, operando cosicché capiti sempre un frutto di bosco o una ciliegina [VIDEO] candita al centro di ognuna delle gelatine.

Servite le gelatine su un vassoio piuttosto ampio e conservate in frigorifero.