Annuncio
Annuncio

Uva secca, canditi, fichi, frutta secca, vino cotto e tanto miele, questi sono solo alcuni degli ingredienti principali per la preparazione dei dolci natalizi calabresi, nelle feste tradizionali in Calabria, dove non possono mancare i dolci tipici ad imbandire le tavole durante la festività più amata dell’anno.

I Mostaccioli

I mostaccioli vengono serviti dai matrimoni fino alle festività natalizie. Sono onnipresenti da sempre e sono sinonimo di festa, vengono realizzati con ingredienti semplici e, grazie alla loro consistenza dura, si conservano per lungo tempo.

Per la preparazione bastano farina, miele, lievito e tuorli d’uovo. Basta unire tutti gli ingredienti per poi, dopo sfornati, spennellarli con il miele e infine decorati.

I Petrali

A Reggio Calabria non possono mancare i petrali.

Advertisement

Non sono altro che piccole mezze lune fatte di pasta frolla con un ripieno di frutta. Per la preparazione dell’impasto occorrono farina, uova, zucchero, burro, lievito, vaniglia e scorza di limone; invece, per quanto riguarda il ripieno, in genere viene preparato qualche giorno prima e servono fichi secchi, mandorle, noci, uvetta e cannella, noci, buccia di arancia, mandarino, caffè, vino cotto e cacao amaro. Infine, per la decorazione viene utilizzato un uovo e degli zuccherini colorati.

Pitta ‘nchiusa

Un altro dolce tipico calabrese che viene preparato sia a Natale [VIDEO] che a Pasqua è la Pitta ‘nchiusa, originaria di San Giovanni in Fiore e diffusa in tutta la regione. Anche per quanto riguarda questa tipologia di dolce si tratta di una sfoglia farcita, ripiena di frutta secca e miele.

Advertisement

Per la preparazione della pasta occorrono farina, uova, olio extravergine di oliva, vino dolce, spremuta di arancia, lievito e sale. Invece, per quanto riguarda il ripieno, gli ingredienti principali sono la frutta secca e i fichi. In genere viene sempre preparato anticipatamente.

Le Scalille

Sono i dolci per eccellenza tipici calabresi per le festività natalizie; sono degli ottimi biscotti ottimi anche da inzuppare nel latte o da gustare con un buon digestivo dopo la cena. La realizzazione è molto semplice da preparare in casa, basta come in tutti i dolci ottenere un composto omogeneo. Dopo aver ottenuto ciò, andranno fritti in una abbondante quantità di olio di oliva e fatti asciugare con una carta assorbente. Saranno pronti in poco tempo per essere gustati durante le festività natalizie.