La torta soffice alle mandorle e yogurt bianco è sicuramente un dolce adatto come colazione per i bambini o per la merenda in un freddo pomeriggio, magari accompagnato da un buonissimo tè. L'esecuzione di questo dolce è sicuramente semplice ma il suo risultato sorprenderà. Farcito con nutella oppure crema pasticcera delizierà con la sua bontà.

Da non dimenticare certamente l'aggiunta di zucchero a velo che dà un tocco in più sia all'aspetto del dolce ma anche al suo sapore. Può tranquillamente essere consumato anche dopo tre giorni, mantenendo intatta la sua morbidezza e soprattutto il suo gusto.

Gli ingredienti per sei persone

Per preparare la soffice ciambella occorrono questi ingredienti (per circa sei persone):

  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 70 g di olio di semi di girasole
  • 120 g di farina tipo 00
  • 160 g di granella di zucchero
  • 2 uova
  • 1 fialetta di aroma limone
  • 120 g di granella di mandorle
  • 1 bustina di lievito vanigliato

La preparazione della gustosissima ciambella allo yogurt bianco e mandorle tritate

Per preparare la torta soffice alle mandorle e yogurt bianco dobbiamo in primis prendere una ciotola bella grande, dove metteremo le uova intere e lo zucchero che verranno mescolati con le fruste elettriche, fino a quando non si otterrà un composto spumoso. Al composto ottenuto uniremo uno degli ingredienti principali ovvero lo yogurt bianco assieme alla fialetta al gusto limone e l’olio di semi di girasole.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ricette

A questo punto dobbiamo aggiungere lo zucchero e la farina un po' alla volta e solo alla fine la granella di mandorle con il lievito vanigliato. Prendere una teglia con il buco al centro - oppure uno stampo rettangolare da plumcake - precedentemente imburrato e cosparso di pane grattugiato. Preriscaldare il forno ventilato a 160°C e una volta arrivato a temperatura infornare la ciambella cuocendola per 45 minuti fino a quando sarà bella dorata.

Solo alla fine, per sicurezza, si potrà fare la classica prova dello stecchino per vedere se effettivamente la ciambella si è cotta perfettamente. Sfornare, fare raffreddare completamente poi spolverare con lo zucchero a velo. Ora la ciambella può essere gustata in questo modo oppure farcita con della confettura, della nutella oppure della buonissima crema pasticcera. La ciambella può essere realizzata anche sostituendo lo yogurt bianco con uno alla frutta oppure cambiare totalmente ingrediente e utilizzare la ricotta.

Il dolce si conserva tranquillamente per due o tre giorni ma deve essere assolutamente coperto da pellicola trasparente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto