Le sfogliatelle frolle, dolcetti tipici della tradizione napoletana, sono dei fragranti fagottini gustosi e molto cremosi. Un involucro sottile di pasta frolla racchiude in sé un ripieno di morbida crema alla ricotta: il tutto andrà infornato, generando un dolce decisamente appetitoso.

Ottime a colazione o per concludere un pranzo e una cena portando in tavola un dolce prelibato tipico partenopeo, le sfogliatelle frolle rappresentano una ricetta perfetta per ogni occasione.

Lista degli ingredienti per le sfogliatelle

  • 125 grammi di zucchero
  • 125 grammi di burro
  • 250 grammi di farina tipo 00
  • 50 grammi di uova
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 1/2 scorza d'arancia
  • 1/2 scorza di limone
  • 2 grammi di ammoniaca per dolci
  • 10 grammi di miele

Per il ripieno occorrono:

  • 125 grammi di zucchero
  • 75 grammi di semolino
  • 250 grammi di acqua
  • 50 grammi di arancia candita
  • 250 grammi di ricotta di bufala
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 1 grammo di cannella in polvere
  • 50 grammi di arancia candita
  • 1/2 scorza d'arancia
  • 1/2 scorza di limone verde

Le dosi consigliate sono per 15 pezzi.

Difficoltà: media.

Preparazione delle sfogliatelle frolle

Per prima cosa, iniziare a preparare la pasta frolla.

In un contenitore capiente versare la farina a fontana, il burro tagliato a pezzetti, le uova e lo zucchero, impastando con le mani. In alternativa, è possibile utilizzare la planetaria munita di gancio a foglia. Compattare bene tutti gli ingredienti, integrando anche il miele. Aromatizzare con la scorza d'arancia, i semi del baccello di vaniglia e la scorza grattugiata di mezzo limone. A questo punto, aggiungere anche l'ammoniaca e continuare a miscelare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo che andrà steso su di un vassoietto, appiattendolo con una spatola e dandogli una forma rettangolare.

Lasciare riposare in frigorifero per almeno 4 ore.

Nel frattempo, preparare la crema che andrà a riempire le sfogliatelle, versando in un tegame l'acqua leggermente salata. Portare a bollore e versare il semolino a pioggia continuando a mescolare con una frusta per evitare la formazione di grumi. Cuocere per 3-4 minuti, quindi spegnere il fuoco quando il semolino apparirà piuttosto asciutto. Versare in una pirofila, schiacciare leggermente il composto che andrà ricoperto con una pellicola trasparente, lasciando riposare fino al raffreddamento completo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ricette

A questo punto, trasferire il ripieno nella planetaria, integrare i canditi e azionare il macchinario per ammorbidire il composto. Integrare la ricotta, lo zucchero, la cannella, i semi della bacca di vaniglia e le scorze di agrumi grattugiate, quindi continuare a miscelare, aggiungendo solo in ultimo l'uovo. Quando tutti gli ingredienti risultano ben amalgamati, versare il composto in una sac-à-poche senza bocchetta.

Riprendere la frolla e formare un filone, ricavando delle piccole sfere di circa 30 grammi con le mani.

Quindi dare a ciascuna pallina una forma ovale e versare il ripieno al centro, richiudendo con gli estremi e formando un fagottino. Sigillare i bordi esercitando una pressione con le dita, ed eliminando gli eccessi di impasto con un coppapasta. Riciclare i pezzetti di pasta frolla impastandoli nuovamente e formando altre sfogliatelle.

Disporre le frolle su di una leccarda ricoperta di carta forno, spennellare la superficie con l'uovo sbattuto e lasciare riposare i dolcetti per tutta la notte, ricoprendoli con una pellicola trasparente e adagiandoli in frigorifero.

La mattina seguente, infornare i dessert in forno preriscaldato a 225° C, cuocendo per 20 minuti circa. Prelevare dal forno a cottura ultimata, lasciare intiepidire, poi servire in tavola le sfogliatelle frolle, spolverizzandole con dello zucchero a velo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto