Nelle ricette siciliane non può mai mancare la pasta. La Sicilia è d'altronde la prima regione produttrice di grano in Italia. Molte pietanze sicule sono a base di pasta e prodotti della terra: verdure fresche, olive, capperi, ma frutti di mare o carne. Nella tavola di ogni buon siciliano, insomma i farinacei sono serviti sempre in abbondanza e ciò riguarda tanto la pasta quanto il pane.

I fusilli alla siracusana hanno delle radici molto antiche, quasi arcaiche. Si narra, che la ricetta originale venisse preparata con gli spaghetti già al tempo del tiranno "siceliota" Dionisio I. Gli spaghetti richiamavano proprio i capelli d'angelo, un formato di pasta tipico della magna Grecia.

Essi ricordavano anche molto vagamente la pasta "Kataifi", nonché le magiche alchimie dell'oriente.

Oggi questi fusilli rimangono un primo piatto molto apprezzato al sud e viene proposto con diversi formati di pasta anche secca. Qui di seguito andiamo ad approfondire la versione originale e più diffusa, che può rappresentare anche un'idea fresca per l'estate, grazie al suo profumo e alla sua semplicità.

Ingredienti

Quantitativi per 4 persone:

  • 500 grammi di fusilli
  • 1 chilo e 250 grammi di pomodori per salsa
  • 75 grammi di olive nere e verdi
  • 6 filetti d'acciuga salati
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 melanzane
  • 1 peperone giallo
  • 3 cucchiai di capperi
  • 2 ciuffo di prezzemolo
  • 1 dl di olio di oliva extra- vergine
  • sale e pepe quanto basta

Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Preparazione

Come prima cosa è necessario denocciolare le olive nere e verdi.

Poi si devono spuntare le melanzane e ridurle in piccoli cubetti, mondare i pomodori e tritarli in "salsa". Occorre poi levare il sale dalle acciughe.

Rosolare poi sulla fiamma il peperone, rigirandolo più volte poi decorticarne la pelle e tagliarlo. Versare l'olio in una pentola e farvi rosolare gli spicchi di aglio, che poi vanno tolti.

A questo punto occorre aggiungere nel pentolino la melanzana precedentemente pulita. Poi si deve inglobare anche il pomodoro e portare ad ebollizione il composto per 15 minuti, mesciando il tutto. A questo punto è il momento di aggiungere il peperone, i capperi, le olive, le acciughe fatte a pezzi e il prezzemolo.

Insaporire il sugo con il sale e pepe e lasciarlo cuocere ancora per qualche minuto. Bollire i fusilli in abbondante acqua salta e scolarli appena cotti. Dopo averli uniti con il sugo è quindi finalmente il momento di servirli.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!