Il rustico è una preparazione speciale originaria del Salento. È possibile trovarlo in panetteria, al bar, in rosticceria. Viene utilizzato adoperando dischi di pasta sfoglia di circa 10 centimetri. Il ripieno può variare a seconda delle tradizione culinaria e dei gusti personali, che durante il corso dei secoli si sono evoluti. La ricetta originale è di derivazione non contadina ma aristocratica databile intorno al 1700, dopo la diffusione della besciamella.

Di solito viene riproposto anche durante le feste pasquali oppure per una ricorrenza fra amici. La salsiccia in crosta è un delizioso piatto unico della tradizione italiana a metà fra un secondo piatto e un rustico.

È una ricetta semplice deliziosa ed economica, assemblata con impasto per salsicce e uova sode racchiusi in una sfoglia. Alcuni pensano sia addirittura una rivisitazione più golosa del filetto in crosta. Altri invece la paragonano impropriamente alla torta Pasqualina per il tipo di preparazione. Servitela come piatto unico o per una scampagnata. Qui di seguito andiamo vi andiamo a proporre la ricetta più diffusa e di sicuro effetto.

Ingredienti

Quantitativi per 6 persone

Tempo di preparazione 20 minuti

Tempo di cottura 40 - 50 minuti

  • 50 gr di burro
  • 1 grossa cipolla tritata
  • 1 spicchio di aglio schiacciato
  • 2 cucchiai di salvia fresca tritata
  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • 700 gr di impasto per salsicce
  • sale e pepe macinato
  • 1 - 3 cucchiaini di senape di Digione
  • 1 uovo sbattuto
  • 450 gr di pasta sfoglia
  • 3 uova sode tagliate a metà

Preparazione

Per prima cosa preriscaldate il forno a 200 gradi.

Poi, fate fondere il burro in un tegamino. Aggiungete la cipolla l'aglio, le erbe e cuocete a fiamma bassa, mescolando ogni tanto finché la cipolla non sarà appassita. Mettete l'impasto per salsicce in una larga ciotola e mescolatevi in composto con la cipolla. Unite sale, pepe e una buona parte dell'uovo sbattuto, tenendone un poco da parte per lucidare la pasta.

Amalgamate bene tutti gli ingredienti. Stendete la pasta in un rettangolo di 23 cm per 30. Disponete al centro metà del composto e appoggiatevi sopra le uova sode, con la parte tagliata rivolta verso il basso e coprite con il restante composto. Praticate sulla pasta delle incisioni in diagonale a intervalli di 2,5 cm circa ai due lati del composto.

Sovrapponete la pasta sul ripieno, in modo da avvolgerlo, e incrociando le strisce di pasta una sopra all'altra, alternandole. Pennellate la pasta con l'uovo sbattuto rimasto per lucidarla e passate in forno per 30 - 40 minuti, finché avrà preso un bel colore dorato. Servite il pasticcio preferibilmente caldo e accompagnato da qualche contorno di verdura, come ad esempio una bella insalata fresca, o dei fagiolini.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!