La meringa è una preparazione a base di albume di uovo e zucchero a velo, tipico della cucina Italiana, francese e svizzera. Questo dolce prende il nome dalla città svizzera "Meiringen" dove fu creata da un pasticcere la prima volta. Lo chef di dolci Gasparini la realizzò intorno al 1700 per conquistare il cuore della principessa Maria, promessa sposa del re Luigi XV. Da quel momento, questa prelibatezza si diffuse con estremo successo in tutta l'Europa.

Si tratta di una preparazione leggerissima e friabile, che trova diverse applicazioni Nella pasticceria ordinaria esistono tante varietà di questa delizia, ogni paese - sia Italia, Francia che Svizzera - ha la propria versione.

In molti casi la meringa può essere aromatizzata anche con l'aggiunta di cacao, vaniglia o gocce di limone. Sebbene sia solitamente bianca la chiara d'uovo montata a neve può essere variamente colorata per creare contrasti cromatici con altri ingredienti del dolce.

La torta di meringhe alle nocciole è un composto da strati di meringa farciti con una crema gelata e croccante alle nocciole; servita con una salsa di lamponi freschi è l'ideale per le grandi occasioni o solo per un rendez-vous con amici. Ne esistono circa 12 versioni, tutte più o meno largamente stimate. Di seguito andiamo a proporre quella più semplice e di facile esecuzione.

Ingredienti

Quantitativi per 6-8 persone

Tempo di preparazione 20 minuti, più il tempo per raffreddare.

  • 100 gr di meringhe bianche già pronte sbriciolate grossolanamente
  • 500 gr di panna fresca
  • 150 gr di nocciole tostate e tritate
  • due cucchiai di brandy
  • un cucchiaio di cacao in polvere

Per la salsa

  • 250 gr di lamponi freschi o surgelati
  • due cucchiai di zucchero a velo setacciato
  • la scorza di un limone e mezzo grattugiato e il relativo succo

Preparazione

Per prima cosa rivestite di carta oleata la base e i bordi di uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro.

Distribuite sul fondo 1/3 delle meringhe, comprimendole un poco con il cucchiaio. Montate la panna ben fredda finché forma dei soffici fiocchi. Aggiungete le nocciole, il brandy e 2/3 della meringa rimasta. Distribuite il composto nello stampo e livellate le superfici. Coprite, infine completamente con la meringa rimasta.

Proteggete il dolce con la pellicola e mettetelo in freezer per 10-12 ore.

Per la salsa di lamponi. Frullate i lamponi e passateli al setaccio, incorporate lo zucchero a velo, il succo e la scorza del limone, mescolando il tutto. Togliete il dolce dal freezer, aprite lo stampo e setacciate delicatamente la carta. Capovolgete il dolce su un piatto da portata e spolveratelo con il cacao. Lasciatelo a temperatura ambiente per 10 minuti, quindi tagliatelo a fette. Servitelo dopo averlo cosparso con la salsa.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!