Dopo l'esposizione al Guggenheim di New York, con l'ormai celebre water d'oro a 18 carati, un'opera non solo ammirata, ma anche utilizzabile dai visitatori, che ha smosso le acque della provocazione mondiale, Maurizio Cattelan sancisce il suo ritorno sulle scene artistiche internazionali attraverso una grande mostra, che verrà inaugurata il 22 ottobre negli storici spazi della Monnaie de Paris. I saloni del XVIII secolo della Zecca di Parigi, accoglieranno fino all'8 gennaio 2017 una selezione di opere rivisitate e caricate per l'occasione di nuovi significati, che andranno a interagire con gli ambienti circostanti, creando un dialogo site specific con le imponenti architetture settecentesche.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo l'addio alle scene del 2011, Not Afraid of Love segna il ritorno di Cattelan

A cinque anni dalla retrospettiva All, una parodistica celebrazione della carriera di Cattelan, che al Guggenheim di New York annunciò il proprio pensionamento anticipato, Not Afraid of Love, l'esposizione curata da Chiara Parisi, ribalta le precedenti rivelazioni, affermando che allora non "tutto" era stato detto. L'installazione che pendeva lungo la spirale progettata da Frank Lloyd Wright, lasciò le sue opere sospese a galleggiare nello spazio e nel tempo, fra gli interrogativi di chi guardava ad un futuro artistico enigmatico dello scultore.

Pubblicità

Così, nel groviglio di trame e storie, la realtà popolare e quotidiana lasciava spazio a una narrazione visionaria e destabilizzante, che si consacrava all'ironica teatralità dei suoi scherzi d'artista.

L'arte della messa in scena rappresenterà il cuore pulsante della personale francese

Un gioco di sottrazioni capovolge ogni logica prospettiva e frantuma l'identità dell'artista in vari volti, irriverente, provocatorio, divertente, e anche serio, portando in scena una rappresentazione spiazzante, che grida all'assenza dell'artista padovano, in fondo più presente che mai in ogni opera.

Il sipario dunque si riaprirà proprio dopo il gran finale, e a giudicare dalle premesse i colpi di scena non mancheranno, non resta dunque che aspettare fino al 22 ottobre per lasciarci sorprendere ancora.  

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto